Come trasformare il mitico furgone Volkswagen in una discoteca mobile sulla neve

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un gatto delle nevi fai-da-te che sa anche cantare e portare la musica ad alta quota. Dalle casse di un VW Bulli T1 del 1966 vengono fuori le note del DJ. Siamo in Austria. Qui due ingegneri, Roland David e Bernd Berger, hanno trasformato un vecchio VW Bulli in una discoteca super-attrezzata e pronta a portare il divertimento a qualunque altezza

Il furgone vintage per antonomasia si trasforma in un gatto delle nevi fai-da-te attrezzato per portare la musica ad alta quota. Siamo in Austria. Qui due ingegneri, Roland David e Bernd Berger, hanno trasformato il mitico Volkswagen Bulli T1 in una discoteca cingolata, pronta a portare il divertimento a qualunque altezza.

L’idea è nata nel 2005, quando i due iniziarono a rivisitare il vecchio veicolo. Poi sviluppato ulteriormente col passare del tempo, il Volkswagen Bulli è diventato un’attrezzata discoteca mobile, con tanto di cingoli per superare le intemperie e spostarsi agevolmente lungo le strade innevate.

Soprannominato dagli ideatori il “veicolo più elegante delle piste”, il risultato è l’amalgama tra un bus Volkswagen T1, una motoslitta Bombardier B01, e una console da DJ con tanto di casse.

Dotato di un tetto completamente retrattile, lo speciale veicolo garantisce anche: 1000 watt di subwoofer, cinque canali mixer Behringer e altri dispositivi necessari per riprodurre formati musicali di tutti i tipi, dedicati soprattutto agli appassionati di musica elettronica. E ancora un mix tra vecchio e nuovo: 2 giradischi, un microfono senza fili, un connettore per iPod. Non solo neve.

Il suo proprietario, Bernd Berger, racconta che bastano solo 3 minuti per trasformare la cabina. Merito anche del doppio tetto, che viene sollevato una volta giunti a destinazione, per far sì che le note possano raggiungere gli appassionati della musica ad alta quota.

Ecco il video:

Alimentato dal quattro cilindri Ford Taunus V4 e da un generatore Honda supplementare, il VW Bulli T1 non brilla di certo per velocità. Visto anche il suo peso (2 tonnellate), può arrivare infatti a percorrere circa 15 km orari.

Un modo originale per riutilizzare un mezzo ormai dismesso ma ancora funzionante e per riconsegnarlo ad una nuova vita ricca di “alti e bassi”.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Canadian Tire Ice Truck: il primo furgoncino di ghiaccio del mondo

Volkswagen: il Maggiolino diventa subacqueo per monitorare gli squali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook