Forse non lo sai, ma se guidi un’auto non intestata a te potrebbe costarti una multa salatissima

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se non conosci questa legge che regolamenta l'uso di macchine non intestate al conducente potresti incorrere in una multa salatissima.

Ci sono alcuni casi in cui guidare un auto non intestata a voi potrebbe costarvi fino a 2.500 euro di multa!

Nel 2014 è stata approvata una legge che regolamenta in modo severo e netto l’utilizzo di un auto non intestata al conducente. La normativa è molto chiara in realtà, ma ti farà comodo sapere quando precisamente corri il rischio di essere multato.

La prima cosa da tenere a mente è che se guidate l’auto di un familiare o di un convivente, non dovrete preoccuparvi. Quindi i figli potranno tranquillamente guidare l’auto dei genitori oppure quella dei nonni. Anche nel caso di coppie separate o divorziate, la legge del 2014 non si applica. Basterà avere lo stesso indirizzo di residenza.

In caso contrario, ci sono alcuni step che potrai seguire per evitare di incorrere in una spiacevole multa.

Quando può scattare la multa?

Sarete passabili di multa nel caso in cui:

  • guidate per 30 o più giorni consecutivi un auto che non è intestata a voi;
  • la polizia stradale può dimostrare che usate l’auto in questione da più di 30 giorni

Cosa fare per non correre rischi?

potete comunque dichiarare che non utilizzate la vettura in modo continuativo oppure  notificare alla motorizzazione l’utilizzo prolungato della vettura. Questa pratica si applica anche con:

  • auto di cortesia
  • auto a noleggio
  • auto in comodato d’uso

Per concludere, non dovrete preoccuparvi se, nella vita di tutti i giorni, vi può capitare di guidare la macchina di un amico o di un collega, anche per qualche giorno. Se invece vi capita spesso di utilizzare una macchina che non è intestata a voi, ricordate che, se dopo 30 giorni di utilizzo continuativo dimostrabile il vostro nome non combacia con quello sul libretto del veicolo, potrete ricevere una multa da 516,46 fino a 2582,28 euro. Se questo non ti ha spaventato, pensa che potrebbe addirittura costarti la carta di circolazione.

Sarà meglio fare tutto al modo giusto, allora, per guidare sereni verso le vacanze.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook