Bye bye Tesla! Ora è la cinese BYD il più grande produttore di auto elettriche al mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tesla sorpassata da BYD. L’azienda automobilistica cinese supera per vendite la società di Elon Musk (e sigilla il dominio del Dragone anche nel settore dei NEV, New Energy Vehicles, i veicoli a energia alternativa

BYD, il gruppo automobilistico cinese sostenuto da Berkshire Hathaway di Warren Buffett, detronizza la Tesla di Elon Musk e si certifica come il più grande produttore mondiale di veicoli elettrici per vendite.

Secondo quanto riporta il Financial Times, il brand automobilistico che ha sede a Shenzhen, ha venduto 641.000 veicoli nei primi sei mesi dell’anno, con un balzo di oltre il 300% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il tutto a fronte dei 564mila veicoli venduti da Tesla.

Tesla, insieme a una manciata di alcuni produttori cinesi di veicoli elettrici tra cui Li Auto, Xpeng e Nio, sarebbe stata colpita più duramente dai vari lockdown rispetto a BYD, che ne avrebbe invece beneficiato perché la maggior parte delle sue fabbriche non ha sede nelle regioni e nelle città che hanno subito le restrizioni più severe. Inoltre, il potere della Byd è al momento molto grande, considerando anche che ha appena superato la sudcoreana LG come secondo produttore mondiale di batterie per veicoli elettrici, dietro alla cinese Contemporary Amperex Technology, nota come Catl.

La tecnologia delle batterie al litio ferro-fosfato, l’innovazione della BYD

Negli ultimi 27 anni la BYD ha compiuto enormi passi avanti nella tecnologia delle batterie e proprio questa esperienza avrebbe consentito alla BYD di sviluppare veicoli elettrici all’avanguardia.

BYD è il principale produttore della tecnologia della batteria al litio ferro-fosfato (LFP) e si stima che, entro il 2024, le batterie LFP rappresenteranno oltre il 60% del mercato globale di batterie. La ragione della crescita delle batterie LFP è dovuta all’assenza di cobalto e all’impiego di materiali con una buona stabilità termica rispetto alle soluzioni alternative.

BYD, inoltre, è stata una delle prime aziende ad adottare un sistema di gestione termica della batteria per il mantenimento della temperatura della stessa a livelli ottimali, così da garantire affidabilità ed efficienza di funzionamento anche in condizioni atmosferiche estreme.

Per ora gli analisti vedono l’ascesa dell’industria automobilistica nazionale cinese come un precursore di un cambiamento significativo nel mercato automobilistico globale, mentre comunque già l’anno scorso la Cina, ad oggi il più grande mercato automobilistico del mondo, ha esportato più di mezzo milione di veicoli elettrici.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: FT

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook