Meteo, giovedì nero in Campania con temporali e forti raffiche di vento. Strade allagat e circolazione in tilt

La Campania sta attraversando un giovedì nero a causa delle condizioni meteorologiche particolarmente avverse. Sono ore non facili, la bomba d’acqua prevista per oggi giovedì 19 dicembre si è rivelata più intensa di quanto aveva stabilito la Protezione Civile.

Ieri la Protezione Civile aveva, infatti, dichiarato lo stato di allerta in ben 5 regioni, tra cui la Campania. Dal mattino le precipitazioni a carattere di rovescio e temporale hanno provocato numerosi disagi a Napoli e provincia e nella zona di Caserta. La criticità è molto alta per via delle forti raffiche di vento, soprattutto sul versante occidentale della Campania.

La preoccupazione è alta soprattutto per gli automobilisti e per chi è costretto a spostarsi per lunghe tratte in auto perché la viabilità risulta rallentata e diverse strade allagate.

Problemi alla circolazione a causa delle strade allagate

La pioggia ha continuato a imperversare per tutta la mattinata in diverse zone della Campania ma è soprattutto a Napoli che si registrano i problemi maggiori per la circolazione. In particolare sull’Asse Mediano, direzione Napoli, e sulla circonvallazione esterna. Nel centro città le principali arterie sono allagate e non percorribili dalle automobili. I Vigili del Fuoco hanno ricevuto numerose segnalazioni di allegamenti e di acqua alta, oltre ogni previsione.

Il maltempo continuerà fino in tarda serata e si attende con ansia un nuovo bollettino meteo da parte della Protezione Civile, che aveva stabilito l’allerta meteo fino alle 6 di domani mattina. La giornata di venerdì 20 dicembre sarà abbastanza calma e farà da tregua all’arrivo del week end, dove i temporali torneranno impetuosi.

Leggi anche:

Izanz

Quanti e quali tipi di zanzare esistono in Italia?

Coop

L’impegno di Coop nell’emergenza coronavirus

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook