Matera sott’acqua con strade trasformate in fiumi di fango e Sud Italia a rischio forti piogge e nubifragi

Matera nubifragio

Mentre a Venezia l’acqua alta raggiunge livelli da record, a Matera le strade si sono trasformate in fiumi di fango a causa di un violento nubifragio che ha colpito la città in mattinata. Molte strade sono rimaste allagate e fiumi d’acqua si sono riversati nei Sassi e nel centro storico.

L’acqua ha trasportato detriti e fango anche in Piazza San Pietro Caveoso, la pavimentazione in basolato di Via Bruno Buozzi, nel Sasso Caveoso, è stata divelta dall’acqua e la strada, come riporta il Comune di Matera, “resterà chiusa al transito dei veicoli fino alle ore 24 del 14 novembre.” Sono state invece liberate “le strade sottostanti ai ponti di Via Annibale Maria Di Francia e del quartiere Villa Longo.”

In Via Casalnuovo una casa è stata invasa dall’acqua in seguito allo scoppio di una condotta idrica e in diverse aree sono caduti alberi, subito rimossi per agevolare la circolazione stradale, anche se continuano le verifiche per l’eventuale rimozione di rami pericolanti.

A causa del maltempo le scuole, oggi 12 novembre, sono rimaste chiuse ma domani, 13 novembre, verranno riaperte, secondo quanto dichiarato dal Comune. Le squadre di operai nel frattempo stanno ripristinando le condizioni di sicurezza dei luoghi danneggiati dal violento nubifragio.

Secondo gli ultimi aggiornamenti del bollettino della Protezione Civile diverse zone della Basilicata continuano ad avere un livello di criticità per rischio idrogeologico elevato, si parla infatti di allerta rossa.

Ma il maltempo non colpisce solo la Basilicata, molte aree del Sud Italia sono state colpite, tra ieri e oggi, da un’intensa perturbazione con venti forti e mareggiate, motivo per cui la Protezione Civile consiglia di non percorrere le strade costiere, non sostare sui porti e nelle zone urbane prestare ancora attenzione a caduta di alberi, tegole o impalcature.

Inoltre il meteo.it segnala che il rischio di forti piogge e nubifragi continua a essere elevato soprattutto in Sicilia meridionale, basso Lazio, coste campane e, a salire, in Toscana, Emilia e gran parte del Triveneto, dove potrebbe arrivare anche la neve.

Ti potrebbe interessare anche:

Meteo: nel weekend continuano piogge e temporali soprattutto al Sud

Laura De Rosa

Photo Credit: Ansa

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Seguici su Instagram
seguici su Facebook