Caldo anomalo in tutta Europa, 27 gradi a Torino (ma l’inverno sta per tornare)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 3 febbraio 2020 verrà certamente ricordato in meteorologia come una data straordinaria. Si è verificato infatti un caldo anomalo con punte di 27 gradi proprio nel nostro paese. Oggi in alcune zone è ancora primavera, ma da domani tutto cambia.

Ve ne sarete accorti, il clima di questi giorni di inizio febbraio è decisamente insolito. Sembra più di assistere ad una primavera anticipata che di trovarsi nel pieno dell’inverno. Il Favonio, vento caldo e secco, ha portato a valori estremamente alti e la giornata di ieri ha registrato temperature di caldo record in tutta Europa. Sorprendono in particolare i 27 gradi di Torino e di alcune zone della Spagna (Valencia ha addirittura superato i 28°) e della Francia.

Quelle del nostro Piemonte sono le temperature più calde mai registrate in questa regione durante l’inverno. Ma anche il resto d’Italia ha avvertito il caldo visto che le temperature sono state quasi ovunque primaverili con massime in media sui 18-20°.

Il caldo insolito non ha risparmiato neppure la Russia che ha vissuto il gennaio (e inizio febbraio) più caldo di sempre o almeno da quando esiste la possibilità di misurare la temperatura.

Se state già sognando la primavera avrete però una spiacevole sorpresa, nelle prossime 48 ore il clima cambierà decisamente e un po’ ovunque.

Già da domani si avrà un deciso cambio delle condizioni climatiche e venti freddi arriveranno a riportare l’inverno sul nostro paese almeno per qualche giorno, poi le temperature si rialzeranno anche se non si tornerà a raggiungere i precedenti picchi di caldo.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook