Prima colazione

Prima colazione: mai dimenticarla! Con frutta, cereali, frullati, tè o quel che vi piace, l’importante è non saltarla mai. Una colazione completa, fatta con tutti i crismi di un pasto, innanzitutto evita di far sentire brontolii di stomaco quanto meno fino a ora di pranzo e poi dà tutte le energie necessarie per affrontare la giornata.

Solo un frutto o, peggio ancora, soltanto una tazzina di caffè, non vanno ritenuti “colazione”. Perché si fregi del titolo di “prima colazione”, questo pasto deve rispettare una serie di regole, un vero e proprio rito da far seguire anche ai più piccoli di casa. Una colazione, per considerarsi sana, dovrebbe includere carboidrati, proteine, grassi sani e fibre.

Svantaggi per chi non fa la prima colazione? Sembrano essere tanti: la colazione è il modo più piacevole per trapassare dal mondo dei sogni a quello della realtà quotidiana, è una maniera per darsi tempo, coccolarsi, sgranarsi gli occhi e darsi carburante, una sana abitudine cui non bisogna rinunciare e chi non la segue potrebbe anche incorrere in un rallentamento del proprio metabolismo e aumentare la tendenza ad ingrassare.

Ovvio, l’ideale sarebbe farla a casa e non al bar, con frutta fresca di stagione, oppure una spremuta o centrifughe e frullati fatti in casa. Fate il pieno anche di fibre, con cereali integrali per esempio, che aumentano il senso di sazietà, favoriscono la riduzione dell’assorbimento di grassi e zuccheri e aiutano le funzioni intestinali. Un gustoso muesli, semi oleosi e, perché no, anche un po’ di cioccolata fondente e il gioco è fatto.

Ecco allora 7 mosse per rendere più sana la prima colazione:

1) Latte sì o latte no?

Da sempre considerato il re indiscusso della prima colazione, in realtà il latte non a tutti è gradito e non per tutti è indicato. Alcuni studi avrebbero dimostrato che – anche se ricco di proteine, grassi e calcio – il latte indebolirebbe le ossa. In ogni caso, del latte vaccino si può fare a meno e lo si può sostituire con una delle tanti varianti di bevande vegetali che troviamo nei supermercati. Da quelle a base di riso e soia, a quelle fatte con avena, miglio, quinoa, nocciole, cocco o mandorle. Ormai la scelta è davvero ampia

LEGGI anche: Come scegliere un buon latte vegetale

2) Succhi di frutta

Piacciono un sacco, soprattutto a i bambini, ma queste bevande sono il più delle volte troppo piene di zuccheri. In più, il processo di pastorizzazione elimina quasi completamente le vitamine presenti in origine nella frutta, già presente in una percentuale più bassa rispetto ad altri ingredienti. Meglio allora preparare in casa succhi, estratti o frullati con frutta fresca e di stagione.

LEGGI anche: Frullati, centrifugati e succhi vivi: differenze, vantaggi e benefici

3) Proteine

Includere anche proteine a colazione è un modo per sentirsi un po’ più sazi (a differenza dei carboidrati, infatti, le proteine hanno bisogno di più tempo per essere digerite), e consentono di evitare, così, di fare troppi spuntini fino all’ora di pranzo. Ovviamente, non si deve fare incetta di uova, formaggio o prosciutti, ma basteranno del pane integrale e dei legumi, come una fetta di pane arricchita con humus di ceci.

4) Muesli

Che bella invenzione il muesli! Ricco di vitamine, sali minerali e fibre, anche il muesli è facilissimo da fare in casa. Quel che basta sono fiocchi d'avena, della frutta secca, come mandorle o noci, frutta essiccata e, se vi piace, dell’uva passa. Non dimenticate di aggiungere anche dei semi oleosi, come semi di lino, semi di girasole o semi di sesamo, meglio se al naturale e non salati.

Se il fai-da-te non fa per voi, una scelta valida in commercio è il Muesli alla frutta biologico vivi verde Coop, il mix ideale per cominciare la giornata fatto con fiocchi di avena, fiocchi di mais e frutta, come uva sultanina, mele, datteri, prugne, mandorle, banane e fragole, tutti di produzione biologica, compreso lo zucchero di canna che proviene da commercio equo-solidale.

muesli viviverde

5) Yogurt bianco

Attenzione anche alla scelta dello yogurt, perché spesso quelli in commercio, come ad esempio quelli alla frutta, contengono troppo zucchero, così come gli yogurt che avrebbero una bassa percentuale di grassi, compensano spesso aggiungendo zuccheri.
Meglio allora prediligere le varianti di yogurt bianco senza zucchero, cui potreste aggiungere della frutta fresca di stagione, della frutta secca o dei cereali integrali. Per esempio, lo yogurt intero e lo yogurt magro vivi verde Coop hanno in sé tutto il gusto della semplicità perché sono fatti con ingredienti come latte e i fermenti lattici vivi.

yogurt bianco

6) Orzo solubile

Orzo solubile? Perché no! Con l’orzo si può preparare una gustosa bevanda adatta anche ai più piccoli perché completamente priva di caffeina.
L’orzo è un ottimo energizzante perché è un cereale ricco di sali minerali, ha proprietà antinfiammatorie ed è l’ideale per chi soffre di problemi gastrointestinali come colite, gonfiori o acidità. È ottimo anche in caso di stipsi e, essendo un cereale a basso indice glicemico, non contribuisce ad alzare i livelli di zucchero nel sangue.

Ottimo sia per la prima colazione che per qualsiasi altro momento della giornata è l’orzo solubile biologico vivi verde Coop, che nasce da una selezione delle migliori varietà di orzo, accuratamente tostate e solubilizzate. Versate in una tazza tre cucchiaini di orzo e zuccherate se vi va, poi aggiungete mescolando latte o acqua e gustate!

orzo coop

7) Confetture

Il classico dei classici una bella fetta di pane con la marmellata. Per molti grandi e piccini la prima colazione è sinonimo di una bella spalmata di una gustosa confettura su una fetta, ma non tutte quelle che troviamo in commercio sono l’ideale dal punto di vista nutrizionale.

Per scegliere bene marmellate e confetture bisogna fare attenzione agli ingredienti e alle loro percentuali in etichetta. Scegliete un prodotto con il minor numero di ingredienti, magari quelle costituite solo da frutta e zucchero. Il primo ingrediente che compare in etichetta deve essere sicuramente la frutta e le marmellate migliori contengono almeno il 60-70 % di frutta.

Noi vi consigliamo la frutta vivi verde Coop, senza conservanti e zucchero saccarosio aggiunto, dolcificata solo con zucchero di canna.

confettura coop

Buona giornata a tutti!

Germana Carillo

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram