Mantenere abbronzatura

Giornate intere spese al sole come lucertole e l’idea che l’abbronzatura conquistata con sale e sudore svanisca non appena si ritorna in città? Ma anche no! Posto che abbiate utilizzato nel corso delle vostre torride giornate al mare tutti gli accorgimenti per una tintarella sana, creme solari dall’ottimo INCI in primis, già questo è un ottimo metodo perché quella pelle un po’ più scura rimanga tale per un periodo di tempo più o meno lungo.

Già spalmare, infatti, sempre una buona crema con un buon fattore di protezione e garantirsi quindi un’abbronzatura uniforme e senza scottature vuol dire prendere tutto ciò che di benefico il sole può offrirci, compresa proprio una tintarella duratura e di tutto rispetto.

Insomma, una volta ottenuta la tanto desiderata pelle bronzea, c’è un modo per mantenerla per un lasso di tempo che arrivi quanto meno a un mese? Certo che sì, ed ecco alcuni utili consigli e rimedi naturali:

Bere tanta acqua: da ripetere come un mantra. Bere tanta acqua sempre e anche prima, durante e dopo l’esposizione al sole. Di fatto, la prima regola fondamentale per mantenere l'abbronzatura più a lungo è evitare che la pelle si secchi e si squami perché disidratata. Bevete costantemente nel corso della giornata, a casa o al mare. Per la stessa regola vale, ovvio, mangiare le canoniche 5 porzioni di frutta e verdura, se non di più.
Per lo stesso motivo, inoltre, quando siete in vacanza evitate di usare profumi, che potrebbero rendere la vostra pelle più secca oppure provocare irritazioni o macchie che rovinerebbero l’abbronzatura. Se vi piace comunque un profumo gradevole sul vostro corpo, potreste ricorrere ad acque floreali naturali e biologiche (idrolati) senza alcol e idratanti, come l'acqua di fiori d'arancio, di lavanda o di rosa.

Idratazione. Oltre ad acqua, frutta e verdura per mantenere idratata la pelle e conservare la tintarella, non dimenticate di spalmare regolarmente sul corpo una buona crema idratante. Due sono quelle che possono venire in vostro soccorso da parte della linea cosmetica vivi verde Coop:

- Il Burro corpo vellutante protettivo vivi verde Coop, la cui formula ricca di aloe vera, olio di noci di Macadamia e burro di karité, svolge un'intensa azione nutriente e protettiva e lascia la pelle elastica e morbida.

burro vellutante

- La Crema corpo nutriente protettiva vivi verde Coop, ideale come trattamento quotidiano per pelli secche e delicate, è arricchita con estratti di pompelmo, bambù e olio di girasole, tutto ciò che serve per nutrire la pelle in profondità.

crema nutriente

Tutte e due le formule sono particolarmente indicate per le pelli disidratate e, come tutti i cosmetici vivi verde Coop, si prendono cura della pelle in modo naturale, solo con principi attivi di origine vegetale e provenienti da coltivazioni biologiche.

Alimentazione. Non solo frutta e verdura, ma anche tutta una serie di accortezze che a tavola vi aiuteranno a conservare la tintarella. Gli esperti consigliano sempre il consumo costante di alimenti ricchi di betacarotene come carote, pesche, albicocche, paprika, pepe di Cayenna, peperoncino, spinaci, broccoli, foglie di rapa, lattuga e zucca. È consigliato, inoltre, anche il consumo di alimenti contenenti vitamina C, in particolare gli agrumi, ma anche i kiwi e il cavolfiore che costituiscono degli ottimi antiossidanti. Fate scorta anche di noci, nocciole, mandorle e sesamo, che, ricchi di grassi sebo-simili, nutrono a fondo la pelle.

LEGGI anche: 10 trucchi e consigli per preparare la pelle al sole

Aloe vera. In genere si consiglia di applicare un doposole per idratare e mantenere l’abbronzatura. Ma per evitare di usare creme con sostanze non propriamente amiche della pelle e dell'ambiente, potreste ricorrere ad un doposole completamente naturale e che non ha profumazioni aggiunte, come il gel d'aloe vera.

Olio di carota e olio di avocado. Mai sentito parlare dell’oleolito di carota? Si tratta di un olio da massaggiare sulla pelle umida del corpo dopo la doccia. Le sue componenti favoriscono l'abbronzatura nelle esposizioni successive e mantengono a lungo una sana e uniforme tintarella.

Anche l’olio di avocado aiuta la pelle a mantenere più a lungo idratazione e abbronzatura. Anche una volta finite le vacanze, spalmate sul corpo ogni sera dell'olio di avocado, magari con l’aggiunta di un po’ di olio di jojoba o di olio d'oliva.

LEGGI anche: Oleoliti: 10 ricette fai-da-te

Burro di karitè. Il burro di karitè è un ottimo idratante e lenitivo per la pelle di tutto il corpo. Se usato prima dell’esposizione al sole, aiuta a ricevere nuova abbronzatura. Se usato dopo, contribuisce a mantenere la tintarella già ottenuta, conferendo alla pelle un aspetto molto più luminoso. Applicate il burro di karitè dopo la doccia della sera e non ne rimarrete deluse.

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram