Come struccarsi

Vi piace truccarvi e apparire sempre in ordine? Bene, ma non dimenticate mai e poi mai di struccarvi! A fine giornata, infatti, o ogni volta sia necessario, va levato dal visto, dagli occhi e dalle labbra ogni residuo di trucco, pena, tra qualche anno, delle rughe grosse così.

E siccome voi non volete assolutamente avere una pelle spenta e rugosa, dedicate quei pochi minuti che bastano al giorno per pulire il viso da ogni sorta di make-up e far respirare l’epidermide. Il trucco, a lungo andare, soprattutto se tenuto per troppo tempo sul viso, determina non solo rughe ma anche un invecchiamento precoce della pelle e può provocare acne, infiammazioni e punti neri.

Sapete struccarvi correttamente e quali prodotti utilizzare? Per alcune di voi basta la salviettina, altre fanno uso di latte detergente e tonico, altre di acqua calda e sapone, altre ancora si cimentano in efficienti rimedi fai-da-te per struccanti autoprodotti. Ma qual è il metodo migliore? Beh, quello che è certo è che struccarsi, specie se si usa parecchio trucco, è un lavoro che richiede i prodotti giusti e il giusto tempo, altrimenti si rischia di ritrovarsi i pori ostruiti e una pelle che non respira più.

Ecco i piccoli gesti che fanno la differenza:

1) Spugnetta e acqua calda. Con l’acqua calda e una spugnetta cominciate a massaggiare il viso per poi risciacquare. Passaggio utile soprattutto per chi ha la pelle grassa, questo metodo consentirà di togliere via il primo strato di trucco per procedere poi con gli specifici dischetti in cotone.

2) Il latte detergente. Ha un ruolo importante, perché finisce di spazzolare via il trucco in modo delicato ed efficace. È indicato soprattutto per coloro che soffrono di secchezza cutanea. Ideale per pelli delicate è il latte detergente della linea cosmetica vivi verde Coop. Non irrita e non arrossisce il viso e i suoi principi attivi sono tutti di origine vegetale, come rosa selvatica, liquirizia, calendula, burro di karitè e olio di girasole. Il latte detergente vivi verde Coop, inoltre, come tutti gli altri prodotti della stessa linea, non è testato sugli animali.

latte detergente coop

3) Lozioni. Dopo il latte detergente, in genere si consiglia di completare la pulizia con dei tonificanti. Ottimo sarebbe fare in casa l’acqua di rose, uno dei migliori trattamenti per tonificare la pelle. Qui trovate la ricetta per l’acqua di rose fai-da-te.

In alternativa, se volete un prodotto sicuro e dall’Inci impeccabile, puntate sul tonico purificante rinfrescante vivi verde Coop. La sua formula, con glicerina vegetale ed estratto di Fiordaliso, purifica e tonifica la pelle lasciandola fresca e morbida. Anche in questo caso i principi attivi sono tutti di origine vegetale e provenienti da coltivazioni biologiche.

tonico coop

4) Olio di oliva. Proprio così: provate a tamponare bene il viso con un batuffolo di cotone o con un dischetto struccante con su solo qualche goccia di olio extravergine d’oliva e vedrete il magico risultato di un prodotto così prezioso.

Leggi anche: 23 usi alternativi dell'olio di oliva

5) Occhi. Ma dimenticare questa zona così delicata del viso! Se volete rivitalizzare il contorno occhi durante la vostra pulizia del viso applicate un prodotto specifico molto delicato e ricordate di lasciarlo libero se per esempio fate uno scrub o una maschera. Scegliete solo prodotti specifici da applicare in poche gocce, come l’olio di rosa mosqueta, efficace antirughe naturale.

Anche in questo caso, un prodotto affidabile è lo struccante occhi idratante vivi verde Coop, che non unge, non irrita, non contiene profumo ed è arricchito con estratto di fiordaliso.

occhi coop

6) Nella fase finale della pulizia del viso, dopo un risciacquo, non può mancare la crema idratante, che potrete anche preparare in casa seguendo le ricette di creme e rimedi autoprodotti per scegliere gli ingredienti più adatti alla vostra pelle.

Nel caso vogliate acquistare un prodotto sicuro, una preziosa alleata è la Crema viso idratante protettiva vivi verde Coop, da applicare subito dopo aver risciacquato il viso. La speciale formula, con olio di Jojoba ed estratti di stella alpina e tè verde, dà alla pelle un’idratazione prolungata, proteggendola dall'azione nociva degli agenti atmosferici.

crema coop

Leggi anche: Antirughe fai-da-te: 10 creme e rimedi autoprodotti

7) Salviette struccanti. Ecologicamente non sono la scelta ideale, ma per una struccatura rapida ogni tanto vanno più che bene. Senza parabeni, siliconi, coloranti, PEG o polimeri sintetici, le salviette struccanti idratanti delicate della linea vivi verde Coop sono senz’altro il giusto compromesso per una pulizia profonda che rispetti l’ambiente e la vostra pelle. Glicerina vegetale, estratto di camomilla e tè verde, le rendono adatte per ogni tipo di pelle.

Detto ciò, ricordatevi che tutti i prodotti struccanti potete anche farli a casa con acqua di rose e oleoliti ad esempio, ma anche con l’olio o il burro di cocco, l’olio di mandorle, l’olio d’oliva o con il kefir. Anche lo yogurt bianco va benissimo. L’importante è valutare la vostra texture: se avete pelle secca optate per un olio o per un latte detergente ricco di acidi grassi essenziali, se avete la pelle grassa, scegliete un buon tonico e non esagerate con gli sgrassanti.

Per tutte vale una sola regola: l’operazione strucco va fatta (ma anche per chi non è truccato), non fosse altro che per liberare la pelle da smog e dalle tossine e farla finalmente respirare nel modo giusto.

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog