Mangiare meno bistecche per salvare più lupi e orsi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Avete mai pensato che mangiando la vostra bistecca contribuite alla morte della fauna selvatica e alla perdita della biodiversità? Una nuova campagna lanciata dal Center for Biological Diversity punta a rendere le persone più consapevoli della connessione tra mangiare carne e la salute di animali selvatici come lupi e orsi in via di estinzione.

L’iniziativa, denominata “Take Extinction Off Your Plate”, “Tieni l’estinzione fuori dal tuo piatto“, mostra come proprio la produzione di carne sia una delle principali cause di degrado ambientale a livello globale, e che per mangiare carne stiamo contribuendo alla morte di predatori e animali da pascolo selvatici. Un dato su tutti: la produzione di carne bovina, suina, di pollame e di altre carni è triplicata tra il 1980 e il 2010 e probabilmente raddoppierà ancora entro il 2020.

Questo crescente consumo di carne in un mondo con oltre 7 miliardi di persone sta già facendo sentire impressionante effetti su fauna, habitat, risorse idriche, qualità dell’aria e clima. Lupi, alci, orsi, cani della prateria e numerosi altri animali selvatici “pagano il prezzo della produzione di carne”, sottolinea il Centro.

Alcuni vengono uccisi perché predano vacche; altri muoiono in massa per fare spazio alle operazioni agricole; tutti sono messi in pericolo da inquinamento e emissioni di gas serra che aggravano il cambiamento climatico. Anche il pascolo arreca danni indicibili, degradando habitat erbosi e distruggendo la vegetazione.

carne selv

Che fare? Per ridurre il nostro consumo di carne, possiamo tenere, appunto, l’estinzione fuori dai nostri piatti (e migliorare la salute nostra, insieme a quella di tutto il pianeta), recita la campagna per una dieta eco-compatibile. E anche se è difficile che il mondo diventi presto interamente vegetariano o vegano, anche riducendo sensibilmente la quantità di carne che ogni persona consuma potrebbe alleviare la pressione sulla fauna selvatica. D’altronde gli animali non sono gli unici esseri viventi con un futuro a rischio. A essere a rischio è la nostra stessa sopravvivenza.

Per unirti al movimento per una dieta eco-compatibile clicca qui

Roberta Ragni

LEGGI anche:

“Meno, ma meglio”: il modo giusto di mangiare carne che salvera’ il mondo?

Urge dimezzare il consumo di carne: Unep invita a diventare “demitarian”

La bufala dei vegetariani che uccidono più animali di chi mangia carne

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook