@Next Meats

Next Egg, lanciate le uova alternative 100% vegetali da una start up giapponese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Next Meats, azienda giapponese specializzata in alternative vegetali alla carne, ha annunciato di aver realizzato un nuovo prodotto. Si tratta di Next Egg, uova 100% vegetali.

Da pochi giorni Next Meats ha lanciato i propri prodotti negli Stati Uniti ottenendo un enorme successo (sono andati esauriti in un solo giorno). Ora l’azienda tecnologica alimentare, specializzata nella ricerca e nello sviluppo di prodotti alternativi alla carne in ​​stile giapponese, ha fatto sapere di aver realizzato con successo un nuovo prodotto che sarà presto lanciato sul mercato nipponico.

Il Next Egg assomiglia molto alle uova ma di proteine animali non vi è alcuna traccia. Si tratta infatti di un prodotto 100% vegetale pensato per soddisfare le esigenze della popolazione vegana e di chi è allergico alle uova.

L’azienda ha fiutato anche l’affare, considerando che il Giappone è tra i 3 paesi al mondo dove si consumano più uova (è al secondo posto dopo il Messico) e che al momento nel paese non esiste quasi nessuna opzione commerciale di uova vegane tra cui scegliere.

Non a caso, dunque, il nuovo prodotto sarà lanciato prima nel suo paese d’origine ma, subito dopo essere stato testato dalla popolazione locale amante delle uova, l’azienda intende esportarlo anche all’estero.  

Gli ingredienti di cui si compone il Next Egg e la data di lancio non sono stati ancora resi noti. Capire la composizione di questo prodotto potrebbe però fare la differenza, almeno per i consumatori più attenti che ormai sanno che le alternative vegane (o meglio i prodotti vegan industriali) non sempre sono una scelta salutare.

Leggi anche: Polpette e burger vegetali confezionati: cosa contengono davvero? L’indagine francese

Dato che gli altri prodotti del marchio sono realizzati utilizzando proteine ​​della soia, è possibile che anche l’uovo 100% vegetale si serva di questa fonte proteica.

Ma c’è un altro aspetto della questione sottolineato dall’azienda giapponese: i problemi ambientali ed etici del processo di produzione delle uova non sono molto conosciuti dai consumatori del paese. Le nuove uova vegetali intendono sensibilizzare anche in questo senso.

Ryo Shirai, CEO di Next Meats Holdings ha infatti dichiarato che, con la commercializzazione del nuovo prodotto, l’azienda intende aumentare la consapevolezza sulle criticità che presenta la produzione di uova e ridurre l’impronta di carbonio del settore offrendo un’alternativa più sostenibile.

Il Next Egg non sarà comunque il primo esperimento di uova vegetali in commercio. Già da alcuni anni negli Stati Uniti esiste infatti Eat Just Egg, un’alternativa a base di fagioli mung.

In attesa di sapere quali sono gli ingredienti di questo nuovo prodotto, viene da chiedersi se sia davvero questa la strada da percorrere per limitare i danni degli allevamenti intensivi. Nell’attesa, meglio sostituire le uova con proteine vegetali naturali (legumi in primis) e non con prodotti industriali trasformati.

Fonte: Next Meats / PR Newswire

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook