Menù vegan nelle mense scolastiche: da febbraio sarà disponibile a Bologna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Menù vegan nelle mense scolastiche, a Bologna si fanno grandi passi avanti. Da febbraio i genitori potranno richiedere il menù vegan per i loro figli. A chi lo vorrà, non verranno più serviti piatti con ingredienti di origine animale, come carne, pesce, uova, latte e derivati.

I genitori dovranno richiedere e compilare un modulo che verrà firmato dal pediatra o dal medico generico che segue il bambino. Nel documento i genitori dichiareranno la scelta vegan per i propri figli iscritti alla mensa scolastica. La LAV a proposito della firma del medico è intervenuta per sottolineare che si tratterebbe di una richiesta illegittima, dato tale firma che non deve essere presente per quanto riguarda la richiesta del menù onnivoro.

Il Comune di Bologna ha preso atto della crescente richiesta di prodotti di origine vegetale anche da parte di chi segue una dieta tradizionale, dato che recenti ricerche scientifiche stanno mettendo in luce il possibile ruolo protettivo da alcune patologie dato dall’assunzione frequente di frutta e verdura.

Il Comune di Bologna ha inviato una comunicazione a proposito della scelta del menù a tutte le famiglie con figli iscritti al servizio mensa. Questa possibilità è data dal rispetto di una scelta etica. Infatti i servizi mensa dovrebbero sempre rispettare la richiesta di diete personalizzate sia per rispondere a particolari esigenze date da patologie (ad esempio allergie e intolleranze) sia per scelte alimentari legati a motivi culturali, religiosi o etici. E la scelta vegan rientra proprio tra i motivi etici.

Richiedere un menù alternativo in realtà è già un diritto per tutti, ma purtroppo spesso i genitori incontrano varie difficoltà quando si rivolgono a scuole, mense e Comuni per comunicare la propria scelta e per chiedere che venga rispettata.

La speranza è dunque che sempre più scuole, mense e Comuni seguano l’esempio di tolleranza e rispetto di Bologna e che i genitori non vengano ostacolati nelle scelte per i propri figli. Sarebbe poi forse necessario rivedere e migliorare in generale i menù standard delle mense, in modo da mettere a disposizione di tutti più frutta e verdura.

Marta Albè

Leggi anche:

BAMBINI E ALIMENTAZIONE VEGETALE: LA MENSA SCOLASTICA

BUDRIO, IL COMUNE CHE DONA IL CIBO AVANZATO DELLE MENSE SCOLASTICHE AI CANILI

MUSE: LA PRIMA SCUOLA VEGAN PER BAMBINI (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook