Mc Donald’s strizza l’occhio ai vegetariani. Riuscirà a sedurli?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mc Donald’s riprova a strizzare l’occhio ai vegetariani. Lo aveva già fatto aprendo un locale interamente veg in india e lanciando qualche anno fa l’hamburger vegetariano (che non era andato molto bene). Ora torna all’attacco per conquistarsi una delle fette di mercato in più rapida espansione, i vegetariani. L’esca? Due nuovi prodotti vegetariani per i suoi punti vendita in Canada.

Si tratta del Santa Fe Veggie e del Mediterranean Veggie, due piadine piene di legumi, verdure e salse, senza carne e pesce. Per il primo la lista degli ingredienti comprende: mais, fagioli neri, cheddar, pomodori, cipolle rosse, lattuga, tortilla chips, peperoncino e salsa lime. Il secondo, invece, annovera hummus, formaggio feta, pomodori, cetrioli, cipolle rosse, lattuga, cipolle croccanti e una salsa cremosa mediterranea.

Ma se credete che si tratti di un’alternativa salutare, da preferire a un Big Mac, le informazioni nutrizionali vi faranno ricredere. Il Santa Fe Veggiem ad esempio, contiene 490 calorie, 24 grammi di grassi e 980 milligrammi di sodio. Il Big Mac porta 540 calorie, 29 grammi di grassi e 1.020 milligrammi di sodio. McDonald, insomma, è ancora lontanissimo dallo scegliere prodotti davvero salutari (e cruelty-free).

Perché, allora, introdurre le due alternative? Non certo per amore di salute, ambiente o animali. È semplicemente la legge della domanda e dell’offerta. Gli analisti della catena hanno rilevato che anche le persone che non si riconoscono come vegetariani vorrebbero opzioni vegetariane. E voi cosa ne pensate? Vi fareste mai ammaliare da una loro piadina, anche se senza carne? O vi ricordereste di tutti gli altri buoni motivi per cui non mangiare al McDonald’s?

Roberta Ragni

Foto e fonte

LEGGI anche:

McDonald’s, in India il primo fast food vegetariano
Universo Vegano: la prima catena di fast food vegan in franchising

E se il fast-food fosse vegetariano?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook