World Vegan Day 2011: domani è la Giornata Mondiale Vegan

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Domani 1° novembre si celebra il World Vegan Day, la Giornata Mondiale Vegan. In tutto il mondo si rifletterà sulla scelta, salutistica ed etica, della filosofia vegan, che ricordiamo, elimina il consumo di carni e di prodotti derivanti dagli animali.

Numerose sono le iniziative “ufficiali”, a partire da Roma, dove l’Organizzazione Contro la Schiavitù Animale (OCSA) ha scelto di portare letteralmente in strada il significato etico di una pratica come quella vegan che, nel quotidiano, potrebbe salvare la vita di numerosi animali.

Per questo, a partire dalle 15:00 e fino alle 18 a Via del Corso, alcuni volontari offriranno informazioni su tale scelta documentandola con video proiettati su un maxi schermo. Salvare gli animali dal massacro. Questo il primo obiettivo. Nei video infatti verranno mostrati animali salvati dagli allevamenti. La visione sarà allietata anche da gustosi assaggi vegan gratuiti.

poster_1novembre

Il Veganismo come scelta etica, non c’è alcun dubbio secondo chi la pratica. “Tutti gli animali sono esseri senzienti, capaci di provare sensazioni, emozioni, sentimenti. Che siano cani e gatti, o conigli, mucche, galline, maiali, non cambia nulla. Rispettarli significa non ucciderli e non mangiarli: il nostro senso di giustizia ci dice che causare sofferenza e morte per semplice “abitudine” non è giustificabile. Cambiamo abitudini e salviamo animali” suggerisce il network animalista AgireOra.

Ma è anche una scelta che riguarda la nostra salute visto che, secondo gli animalisti “scegliendo di preparare i nostri pasti con ingredienti vegetali, non rinunciamo a nessun piacere della tavola, abbiamo un’alimentazione più varia e gustosa e una salute migliore, perché possiamo prevenire, e spesso anche curare, le malattie degenerative (malattie cardiovascolari, cancro, diabete, osteoporosi, sovrappeso-obesità) che sono la maggior causa di morte nei paesi industrializzati“.

L’invito è rivolto a tutti. Nel proprio piccolo, le associazioni suggeriscono di preparare degli assaggi vegan e portarli in ufficio ai colleghi o a scuola, ma anche invitare gli amici a cena, facendo conoscere loro la cucina (e la scelta) vegan. O ancora attaccare la locandina del World Vegan Day al finestrino posteriore dell’auto o in bacheca in ufficio, a scuola, in biblioteca, in sale d’aspetto o nei negozi, col permesso del gestore. E infine sui social network come FaceBook e Twitter, postando sul proprio profilo l’1 o 2 novembre il video Facciamo il collegamento, un documentario che illustra tutti i vantaggi della scelta vegan, sia per gli animali che per l’ambiente e la salute.

E perché non iniziare proprio stasera? Se avete deciso di invitare gli amici a cena per festeggiare Halloween, potreste offrire loro le ciambelline al vino con zucca. Eccovi la ricetta!

Buon appetito e buon Halloween.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook