©The Raging Pig Company

Eliminare la “dipendenza dalla carne” con l’ipnosi? Questa startup ha creato il primo programma al mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per motivi di salute, ambientali o etici vorreste smettere di mangiare la carne, ma non ci riuscite? Secondo questa startup svizzera, la risposta potrebbe essere l’ipnosi, ma è davvero necessaria?

Gli studi e le inchieste sull’eccessivo consumo di carne, sull’impatto ambientale dell’industria, la crudeltà negli allevamenti intensivi e i rischi per la salute sono ormai informazioni accessibili a tutti. Nonostante tutte queste informazioni, come mai per molti sia ancora difficile o addirittura impossibile rinunciare alla carne o diminuirne le quantità nella propria dieta? (LEGGI anche: Maiali ricoperti di escrementi e tettoie in eternit: è ora di chiudere per sempre questo allevamento)

Partendo da questa domanda, la startup svedese The Raging Pig Company segnala che alcune persone hanno una vera e propria dipendenza dalla carne. Per questo motivo i fondatori dell’azienda si sono posti l’obiettivo di aiutare queste persone a eliminare o diminuire il loro consumo di carne attraverso un programma di ipnosi denominato “Get Off Meat Hypnosis – GOMH”, ovvero “togli la carne con l’ipnosi”.

“Fin dall’infanzia ci è stato insegnato, o onestamente manipolato, che – indipendentemente dalle circostanze – abbiamo bisogno di mangiare carne. Questa bugia è abbastanza facile da rovesciare con la ragione, ma più difficile da superare emotivamente. Se non hai il controllo delle tue scelte, probabilmente soffri di dipendenza”, si legge nel loro sito.

Get Off Meat Hypnosis, come funziona

Progettata come una qualsiasi sessione di ipnoterapia, il programma GOMH è stato sviluppato insieme all’ipnoterapeuta svedese Anna-Maj Velander, che attraverso tre sessioni: connecting, discovering e reconciliation (connessione, scoperta e riconciliazione), guida gli ascoltatori verso un percorso per aiutarli a smettere o diminuire il loro consumo di carne.

Tutti e tre le parti del programma sono disponibili gratuitamente, per ora solo in inglese, su Spotify e Apple Podcasts. L’azienda consiglia di ascoltarli in un posto tranquillo e rilassato dove non sarete disturbati, sentendo soltanto una sessione al giorno per “consentire all’esperienza di integrarsi correttamente”.

Funziona? L’ipnosi non è una pratica così misteriosa o magica come alcuni potrebbero pensare, in realtà viene utilizzata per aiutare le persone ad affrontare traumi, intervenire sulla depressione, scopo analgesico o rompere comportamenti e modelli distruttivi come alcol e fumo. La novità di questo programma sta nel vedere in maniera critica il nostro consumo di carne e trattarlo come una dipendenza. (LEGGI anche: Tumore al seno, addio anestesia: in Francia ci si opera sotto ipnosi)

La startup, che vende prodotti vegani e mira a combinare la parte imprenditoriale con l’attivismo, ha segnalato di aver avuto dei risultati positivi dal gruppo di test, composto non solo da persone un po’ disposte a cambiare dieta, ma anche dagli amanti devoti della carne. Una volta concluso il percorso, tutti hanno riferito di aver interrotto o ridotto notevolmente il loro consumo di carne. Tuttavia, hanno enfatizzato il fatto che il primo vero cambiamento deve partire da sé stessi.

Ti ripeti che puoi smettere di mangiare carne quando vuoi ma continui a mangiarla? Ti ritrovi leggermente a disagio in situazioni sociali in cui la carne è “carente”? Cerchi di ottenere carne “extra” in una festa perché non ne hai mai abbastanza?, queste sono solo alcune delle tredici domande che secondo Raging Pig, possiamo farci per identificare la nostra dipendenza o meno. Se la risposta è sì ad almeno quattro di queste domande allora “non bisogna avere vergogna nell’affrontare il fatto che hai un problema”, afferma la startup.

I disastri, emersi anche in questi ultimi giorni, ci hanno dimostrato quanto sia urgente affrontare la crisi climatica, e questo implica anche la necessita di costruire un sistema alimentare sostenibile. Ma è davvero necessaria l’ipnosi per arrivare ad una vera consapevolezza alimentare?

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook