Dieta vegetariana: un toccasana per i reni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La dieta vegetariana, a detta di molti, è salutare e apporta numerosi benefici alla nostra salute. Lo ha assicurato anche l’oncologo Umberto Veronesi, durante una nostra intervista, dove ha spiegato che “i vegetariani vivono almeno 5 anni in più di chi mangia carne e hanno il 50% in meno di possibilità di ammalarsi di tumore al colon”. Ma a conferma di ciò, dagli Stati Uniti arriva un altro studio, condotto presso l’Università dell’Indiana, secondo cui essere vegetariani protegge dalle malattie renali.

La ricerca, diretta dalla dottoressa Sharon Moe, ha mostrato che il minore apporto di fosfati legati principalmente al consumo di cereali, alleggerirebbe il lavoro dei reni.

Partendo dalla considerazione che le malattie renali comportano una difficile eliminazione del fosforo in eccesso nel nostro organismo, gli studiosi hanno suddiviso in due gruppi alcuni volontari colpiti da patologie renali.

Mentre al primo è stata somministrata una dieta vegetariana, incentrata sui cereali, il secondo gruppo ha seguito un regime alimentare che comprendeva anche la carne.

Al termine della dieta, tutti i volontari sono stati sottoposti ad analisi del sangue e delle urine. I risultati hanno definito un quadro abbastanza chiaro: i vegetariani presentavano una minore quantità di fosfati grazie all’alimentazione, e di conseguenza un minor carico renale rispetto ai chi invece aveva mangiato anche la carne.

Inoltre, la presenza dei cereali aveva introdotto nei componenti del primo gruppo i “fitati”che fanno lavorare meno il metabolismo.

Gli esiti della ricerca sono stati pubblicati sul Clinical Journal of the American Society of Nephrology.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook