Beyon Meat lancia in Cina “Beyond Pork”, la finta carne macinata di maiale a base vegetale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non si arresta l’ascesa di Beyond Meat, nota per il suo famoso hamburger vegetale dal gusto estremamente simile a quello della carne di manzo. L’azienda si appresta ora a lanciare una novità: il Beyond Pork che simula invece il sapore della carne di maiale. Al momento sarà destinato esclusivamente al mercato cinese.

Beyond Pork è una carne vegetale macinata progettata per offrire il gusto e la consistenza della carne di maiale ma con circa il 50% in meno di grassi saturi e totali rispetto alla variante animale.

L’azienda la sta lanciando in Cina dove, per promuoverla in grande stile, 5 ristoranti di Shangai la offriranno all’interno di alcuni piatti tipi della cucina cinese fino al 24 novembre.

beyon pork cina

@beyond meat

Vi starete chiedendo come mai è stata scelta proprio la Cina per lanciare questo nuovo prodotto vegetale. La motivazione è molto semplice, come si legge nel comunicato stampa di Beyond Meat:

“Il maiale è la carne più popolare in Cina e il paese si colloca tra i più alti tassi di consumo di carne di maiale al mondo, rendendolo il luogo ideale per la presentazione di Beyond Pork, il nostro primo prodotto progettato specificamente per il mercato cinese”.

Tanti piatti tipici della Cina come gnocchi, mapo tofu, noodles e polpette utilizzano proprio al loro interno la carne di maiale. Questo paese è dunque di fatto, agli occhi dell’azienda americana, il luogo perfetto per mostrare il potenziale di questo nuovo prodotto.

Non diamo affatto per scontato che effettivamente i consumatori cinesi apprezzeranno questo prodotto ma se davvero si riuscirà a sostituire, almeno in parte, alla carne di maiale, l’alternativa vegetale si rivelerà comunque un’ottima scelta per la salute ma anche per l’ambiente e gli animali (anche se farsi gli hamburger vegetali in casa o mangiare i legumi rimane sempre la scelta migliore).

Il Beyond Pork, tra l’altro, realizzato con ingredienti vegetali come riso e soia, assicura una buona fonte di proteine (18,5 grammi per porzione da 100 grammi) ed è prodotto senza utilizzo di OGM, antibiotici o ormoni.

Resta da vedere se effettivamente i consumatori cinesi “lasceranno” la tradizionale carne di maiale per un prodotto confezionato e molto probabilmente più costoso.

Fonti: CNN / Beyond Meat

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook