men vegetariano Pasqua

La Pasqua degli italiani è sempre più vegetariana e cruely free. Lo confermano i dati di Ismea - Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare – che negli ultimi cinque anni ha registrato un netto calo degli acquisti di carni ovine e caprine in favore di cibi e menu vegetariani e vegani.

La Pasqua è da sempre uno dei periodi più critici per la vita e il benessere degli animali: ogni anno centinaia di migliaia gli agnellini e capretti di pochi giorni di vita vengono strappati alle loro madri per essere uccisi e portati sulle nostre tavole imbandite. Un rituale raccapricciante, che – pur essendo in controtendenza – continua a far registrare cifre da capogiro: nei primi mesi del 2011 sono stati macellati ben 2.446.620 tra agnelli, pecore e capretti, per un totale di 22.444 tonnellate di carne .

Per fortuna, gli italiani hanno iniziato a dire no alla macellazione degli animali. Secondo i dati forniti dalla Ismea, anche quest’anno saranno in molti a dire no a questa tradizione, segnando una forte discontinuità con il passato e optando per ingredienti e cibi cruelty free.

Scegliere un'alimentazione veg e portare a tavola i legumi, i cereali, la verdura fresca di stagione, è la ricetta migliore per celebrare le tradizioni, ma anche una cura preventiva per la nostra salute e senz'altro un modo sicuro per salvaguardare il nostro pianeta, se consideriamo che il 18% delle emissioni di Co2 è dovuto agli allevamenti – ha detto Paola Segurini , responsabile LAV Settore Vegetarismo – Ma soprattutto festeggiare con un menu senza crudeltà significa scegliere di salvare la vita a tanti animali: non è forse il miglior modo per celebrare il rito della Pasqua?”

E per aiutare gli italiani ad adottare nuovi stili alimentari green e cruelty free, la stessa LAV ha creato un sito apposito, www.cambiamenu.it dove propone cibi e ricette alternative, studiate dello chef Giuseppe Capano. Tra i piatti proposti dal celebre cuoco, troviamo una coloratissima insalata con cipolle e salsa d'arancia, un primo piatto di ravioli di taccole e zafferano, uova di tofu con salsa di carote e carciofi, per concludere con una delicata crema alla vaniglia.

In realtà, grazie all’arrivo della primavera, gli ingredienti di stagione certo non mancano: possiamo scegliere tra broccoli, broccoletti, carciofi, radicchio, le verze, la bieta, pere, mele, arance e tutti i cereali tipici dei nostri territori, con cui possiamo realizzare piatti e menu colorati e buoni!

Verdiana Amorosi

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram