struffoli

Ecco una ricetta di un dolce tipico della tradizione napoletana rivisitato in versione vegan: gli struffoli fritti!

Gli Struffoli sono un dolce fritto tipico napoletano, ma che sembra siano stati inventati dai greci ai tempi della Magnagrecia, ed infatti il nome struffolo deriverebbe proprio dalla parola greca “strongoulos pristòs”ovvero pallina tagliata.

E allora che siano con canditi o dolcissimi confetti “A fa ‘e struffoli è nu sfizio. Cumminciamm dall’inizio”!

Ora, per chi vuole preparare una versione senz aderivati animali, è possibile seguire questa ricetta vegana per fare degli ottimi struffoli alternativi!

Leggi anche: STRUFFOLI NAPOLETANI: LA RICETTA ORIGINALE E 10 VARIANTI

Ingredienti per gli struffoli vegan:

Per l’impasto

  • 400gr di farina bio
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 25gr di margarina vegetale non idrogenata
  • 1 bicchierino di anice
  • ½ scorza di limone, grattugiata
  • ½ scorza di arancia grattugiata
  • un pizzico sale
  • 1 bustina di vanillina

Per friggere

  • olio d’oliva o di semi

Per Decorare e Condire

  • Sciroppo d’acero
  • confettini colorati
  • 100gr di arancia candita

Leggi anche: ricetta vegana

Preparazione degli struffoli

Uniamo e amalgamiamo per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e lasciamo riposare almeno un paio d’ore a temperatura ambiente, coperto da uno strofinaccio. Passato il tempo necessario, reimpastiamo velocemente e stendiamo l'impasto. Ora formiamo come dei serpentini e li tagliamo in piccoli pezzetti, disponendoli su un piano ben infarinato e spolverandoli di farina ulteriormente per non farli attaccare (imitando la procedura per fare gli gnocchi).

preparazione_struffoli

Prima di friggerli li mettiamo in un setaccio per eliminare la farina in eccesso. A questo punto riscaldiamo l’olio (ma non troppo) e li friggiamo un po’ per volta. Una volta cotti (gli struffoli devono assumere un aspetto dorato) li tiriamo fuori dall'olio con un mestolo bucato e li poniamo in un piatto coperto da carta assorbente.

Ora, a piacere, versiamo lo sciroppo d’acero sugli struffoli e li mescoliamo bene. Poi spolverizziamo con i confettini colorati (attenzione a quelli che comprate, assicuratevi che non siano con coloranti artificiali o che contengano grassi animali) ed i canditi sempre mescolando delicatamente.

Gloria Mastrantonio

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram