vegetariani

Vegetariani di tutto il mondo unitevi! Sì, perché oggi – 1 ottobre – si festeggia ovunque la giornata mondiale dei vegetariani, e più in generale del vegetarismo.

In realtà di feste come questa ce ne sono diverse nel corso dell’anno, ma questa – in particolare- è stata ideata per la prima volta nel 1977 dalla North American Vegetarian Society (Associazione vegetariana del Nord America) e approvata in seguito anche dalla International Vegetarian Union (Unione Internazionale dei Vegetariani) per promuovere i principi alla base del vegetarismo, come etica, ambiente e salute.

Escludere dalla propria dieta la carne infatti, significa non solo avere rispetto degli animali, ma anche della propria salute (visto che il consumo eccessivo di proteine e grassi animali provoca malattie cardio-vascolari ed incentiva l’insorgenza di tumori) e dell’ambiente, poiché la diffusione degli allevamenti contribuisce profondamente alla produzione di emissioni e all’incremento dei liquami, alla base della contaminazione di acquee e terra.

Per festeggiare questa importante giornata ecco due nuove ricette vegetariane: Pasta alla Carbonara Vegetariana e Polpette vegetariane allo yogurt e pesto.

Pasta alla Carbonara Vegetariana

carbonara_alle_zucchine

Ingredienti per 4 persone:

400 g di rigatoni
3 zucchine grandi
una cipolla grande
4 uova
sale
olio
pepe
vino bianco per cucinare

Mettete sul fuoco la pentola con l’acqua per cucinare la pasta. Nel frattempo, lavate accuratamente le zucchine e tagliatele a tocchetti (non troppo piccoli). Poi mondate la cipolla e tagliatela a fettine spesse.

A questo punto, versate dell’olio abbondante in una padella profonda, accendete il fuoco e quando l’olio inizia a soffriggere versateci le fettine di cipolla; mescolate bene tutto in modo che si imbiondisca in modo uniforme e quando è ben dorata, aggiungeteci i tocchetti di zucchina, mettendo un pizzico abbondante di sale, e fate sfumare con del vino bianco.
Mescolate bene con un mestolo di legno, aggiungeteci una tazza d’acqua, copritele e lasciatele cuocere per circa venti minuti, ricordandovi di girarle spesso.
 
Quando saranno belle morbide, sistematele di sale, mescolate ancora e lasciatele a riposare. Nel frattempo, controllate l’acqua della pasta, salatela e quando bolle buttate i rigatoni, aggiungendo nella pentola un filo d’olio.
 
Mentre aspettate che la pasta si cuoci, rompete le quattro uova e mettetele in un piatto fondo, aggiungete un po’ di pepe e un pizzico di sale. Poi sbattetele, come se doveste fare una frittata, fino a quando non otterrete una cremina omogenea.
 
A questo punto, scolate la pasta, rimettetela nella pentola – sul fornello spento – versateci un po’ di olio, mescolate bene e poi colate la crema d’uovo in modo uniforme, mescolate in modo che l’uovo possa condire bene tutti i rigatoni e poi non vi resta che versare tutto nella padella con le zucchine e la cipolla.

Miscelate bene e servite caldo!
E come sempre…buon appetito!

LEGGI anche: Ricetta della Pasta alla carbonara: tutte le varianti vegetariane e vegan

Polpette vegetariane allo yogurt e pesto

polpette_vegetariane

Ingredienti per 4 persone:
250 g di mollica di pane
300 g di formaggio morbido, non troppo stagionato (caciotta, provola, taleggio, ecc)
sale
pepe
paprika dolce
4 uova
erbette
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
3 vasetti di yoghurt bianco
6 cucchiai di pesto
una tazza di latte
olio extra vergine di oliva

Fate un trito molto fitto e sottile di carote, sedano e cipolla (meglio se nel frullatore altrimenti con la mezzaluna), tagliate il formaggio a tocchetti molto piccoli e poi versate il tutto in una ciotola capiente.

A parte, in un altro contenitore, fate ammollare la mollica di pane nel latte e quando sarà bella morbida, strizzatela bene e mettetela nella ciotola dove avete versato il trito di verdure e i tocchetti di formaggio.
Nel frattempo accendete il forno a 180 gradi.
A questo punto aggiungete le erbette, la paprika, un po’ di sale e pepe, un filo d’olio e le quattro uova intere.
Poi, amalgamate tutto con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo e fatene delle palline del diametro di 4-5 centimetri.
Rivestite una teglia con della carta da forno, sistemateci sopra le palline e infornate;
 
Una volta cotte, mettete le polpette in un vassoio e preparate la salsa con cui le condirete: versate in una ciotolina 6 cucchiai di pesto e aggiungeteci 3 vasetti di yogurt bianco intero, mescolate e colate la salsa sulle polpette appena sfornate.
 
 
Non vi resta che servirle…buon appetito!
Verdiana Amorosi

www.lacucinadiverdiana.it

LEGGI anche:

Settimana Vegetariana Mondiale 2013: 5 eventi da non perdere…

10 secondi veg facili da preparare

 

porta calcio decathlon 2018

Decathlon

Una porta da calcio per giocare in giardino tutto l'anno

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

banner guida pulizie

La guida alle pulizie eco

Tante informazioni, zero euro! Scaricala subito

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
seguici su instagram
guida pulizie
corsi greenme
whatsapp gratis