jeremy-corbyn

Ogni giorno nel mondo tante persone si avvicinano alla dieta vegetariana e vegana. Questo però fa notizia solo nel caso si tratti di personaggi famosi. E’ il caso stavolta di Jeremy Corbyn, leader del Partito laburista del Regno Unito.

In realtà il politico britannico, noto anche per le sue opinioni nei confronti della Brexit, è vegetariano da moltissimi anni ma ora sembra essersi deciso a fare un passo in più diventando gradualmente vegano. La conferma arriva da una dichiarazione dello stesso Corbyn fatta in occasione di un evento organizzato dal produttore di cosmetici Lush a cui ha partecipato a Londra.

Questa la sua risposta a chi gli chiedeva se si era mai posto l’obiettivo di diventare vegano:

“Mangio sempre più cibo vegano e ho sempre più amici vegan. Ci sono anche deputati vegani - non molti ma alcuni ci sono. Penso che il cibo vegetariano e vegano sia molto migliorato negli ultimi anni. Sono in procinto di diventarlo anch’io, okay?”

Il percorso di Jeremy Corbyn verso il veganesimo

Corbyn quando era giovane ha lavorato in una fattoria che allevava maiali e a seguito di quella esperienza è diventato vegetariano. Sono passati quasi 50 anni da allora e il leader laburista ha deciso adesso di fare un passo avanti diventando vegan. A contribuire alla decisione di modificare nuovamente la sua dieta è stato, tra l'altro, uno dei parenti più stretti del politico diventato a sua volta vegano da poco tempo che l'ha invitato ad una gustosa cena che nulla aveva da invidiare a quelle a base di prodotti animali.

Con un processo graduale, dunque, che comprenderà ogni giorno sempre più pasti 100% vegetali, il leader dell’opposizione britannica si appresta dunque ad abbracciare la dieta vegana o quasi. C’è infatti uno scoglio da superare, una questione “di gola”: l’uomo è infatti particolarmente ghiotto di un formaggio inglese, il Brie del Somerset di cui, se vuole raggiungere l’obiettivo, deve imparare a privarsi.

Per altri personaggi noti che sono diventati vegani leggi anche:

Corbyn si è già distinto più di una volta per il suo stile di vita ambientalista e animalista: gira in bicicletta, si batte a favore dei diritti degli animali contro la sperimentazione e contro l’uso della volpe nella tradizionale caccia all’inglese, ecc. Diventare vegano a tutti gli effetti rappresenterebbe dunque l’ennesimo tassello di un percorso “green” iniziato già da molto tempo.

Speriamo che il suo sia preso come buon esempio e messo in pratica anche da altri parlamentari oltre che da quei cittadini che ne condividono le idee politiche.

Francesca Biagioli

Foto di copertina: Twitter/MonkeyteaParty

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog