frittella di carciofi e piselli

La frittella (in dialetto siciliano frittedda) è un piatto povero della tradizione. Diffuso nel palermitano utilizza poche materie prime ma regalando un piatto davvero gustoso.

Anche la preparazione è molto veloce e non prevede fritture né lunghi tempi di cottura. Ne esistono diverse varianti.

A carciofi e pisellini in alcune zone si aggiungono anche le fave e il finocchietto selvatico. Ancora, c'è chi abbina a questo piatto anche un uovo.

Ecco la mia ricetta:

Ingredienti (per 4 persone)

4-5 carciofi

500 gr.di piselli

una cipolla

finocchietto selvatico

limone

olio EVO

sale

Preparazione

Pulite i carciofi togliendo le foglie più esterne e più dure, sciacquateli, divideteli in quattro e passate sopra mezzo limone. In un tegame ponete la cipolla alla julienne e l'olio (dovrà essere abbondante) e aggiungete piselli e carciofi. Coprite con acqua, aggiungete il sale e lasciate cuocere con un coperchio per circa 20 minuti. A metà cottura aggiungete il finocchietto selvatico.

carciofi piselli2

carciofi piselli4

Potete servire questo piatto così o accompagnandolo con un uovo “a occhio di bue”. Per cuocerlo, invece dell'olio, mettete in un padellino due cucchiai del brodo di cottura della vostra frittedda e lasciatelo cuocere per qualche minuto col coperchio.

Buon appetito!

Foto e testo: Francesca Mancuso

LEGGI anche:

CAPONATA DI MELANZANE: LA RICETTA SICILIANA

LIMONCELLO, LA RICETTA SICILIANA

PASTA DI MANDORLE: LA RICETTA SICILIANA

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram