frico vegan

Tra i lembi bianchi e svolazzanti degli stand e i vassoi carichi di piatti veg, è cominciata la V edizione del Festival Vegetariano, ospitato nella suggestiva cornice di Borgo Castello. E nonostante il ricco programma di eventi culturali e ludici, il cuore del festival rimane naturalmente il cibo.

L'offerta di prodotti gastronomici ricalca quella della passata edizione, ma con alcune interessanti novità. Alcuni piatti sono ormai dei classici, sempre apprezzati: dai cannelloni ricotta e spinaci al pasticcio con ragù di soia per vegetariani, dal cous cous alle verdure allo spezzatino di soia per vegani. Si inseriscono nel veg-menù, quest'anno, le insalatone.

festival vegetariano cucine

Tuttavia il re della gastronomia vegetariana, in queste terre, non può che essere il frico, piatto tipico della cucina friulana.

Preparato secondo le più diverse ricette, il frico proposto al Festival Vegetariano, prodotto nelle cucine Biolab, segue la ricetta classica: patate, formaggio e una lavorazione sapiente secondo tradizione. È un piatto che proviene dalla cucina povera dei boscaioli in Carnia, tra le montagne del Friuli, dove veniva cotto sul fogolâr, il focolare simbolo delle case friulane.

Affascinati dalla storia del frico e dal suo sapore semplice ma inconfondibile, proviamo a fornirvi la ricetta anche per chi ha scelto di non mangiare alcun derivato animale. In tal caso basta sostituire al tradizionale formaggio un non-formaggio vegetale a pasta dura (facile da grattugiare ma al tempo stesso fonde bene)

Frico di patate vegano

Ingredienti (2 persone)

200 g circa di formaggio vegetale

3 patate di medie dimensioni tagliate a fette sottili

mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva

Preparazione

Mettete le patate in una pentola antiaderente con l'olio e fatele saltare a fuoco vivo, girandole in continuazione fino a dorarle, ma facendo sempre attenzione a non bruciacchiarle.

Una volta cotte, aggiungete il formaggio e continuate a mescolare fino a che questo si sarà fuso e ben amalgamato con le patate. Aggiungete, se volete, del pepe e comprimete il tutto in un tortino circolare.

Servite con polenta o con un buon contorno di verdure: è pronto per essere servito a tavola.

Lorenzo Alberini

LEGGI anche:

Festival Vegetariano 2014: al via al Castello di Gorizia la 5° edizione

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram