dieta vegetariana dannosa

La dieta vegetariana fa male alla salute? L'alimentazione vegetariana abbassa la pressione del sangue, è un elisir di lunga vita contro l'invecchiamento e fa bene al cuore. Ecco soltanto alcuni dei benefici della dieta vegetariana che la ricerca scientifica ha messo in luce nel corso degli ultimi anni. Ora uno studio condotto in Austria si muove in controtendenza e sottolinea che in realtà i vegetariani non godrebbero di una salute migliore rispetto a chi segue un'alimentazione convenzionale.

Si tratta di uno studio molto controverso, che è già stato accusato di supportare gli interessi dell'industria della carne. La ricerca in questione è stata pubblicata su PlosOne ed si è svolta a cura degli esperti dell'Università di Graz. Secondo i dati raccolti dai ricercatori, la dieta vegetariana porta con sé un rischio più elevato di cancro, di allergie e di problemi di salute mentale, come ansia e depressione.

I rischi sarebbero legati proprio ad una dieta normalmente considerata salutare come quella vegetariana, dunque caratterizzata da una riduzione dell'apporto di grassi saturi e colesterolo, soprattutto per via dell'incremento del consumo di frutta e verdura e di cereali integrali.

Lo studio, come sottolinea The Independent, ha utilizzato i dati provenienti dall'Austrian Health Interview Survey per esaminare le abitudini alimentari e le differenze tra gli stili di vita tra onnivori e vegetariani. I 1320 soggetti coinvolti includevano 330 vegetariani, 330 persone che mangiavano carne ma anche molta frutta e verdura, 300 individui che seguivano una dieta piuttosto convenzionale ma a ridotto consumo di carne ed altri 300 che per abitudine mangiavano molta carne.

I ricercatori hanno evidenziato che ai vegetariani si associano un minor consumo di alcolici e un indice di massa corporea inferiore. Nonostante ciò, i soggetti vegetariani si troverebbero in uno stato di salute fisica e mentale peggiore rispetto agli altri. A loro parere, lo studio dimostra che gli adulti austriaci che seguono una dieta vegetariana hanno una salute e una qualità della vita peggiore, e dovrebbero sottoporsi a maggiori controlli medici.

Un'affermazione simile potrebbe scontrarsi con l'esperienza di vita di quei vegetariani che, dopo aver rinunciato a carne e pesce, hanno potuto godere di un evidente miglioramento della salute e del vantaggio di ammalarsi molto raramente. I ricercatori austriaci sono però di parere ben diverso ed hanno annunciato di voler approfondire le cause che porterebbero i vegetariani a risultare più esposti ad allergie, cancro, ansia e depressione.

dieta vegetariana studio austria

In conclusione, le nuove affermazioni dei ricercatori non coincidono con le raccomandazioni fino ad ora indicate dagli esperti per prevenire malattie purtroppo sempre più diffuse, come i tumori: riduzione del consumo di carne e aumento delle porzioni di frutta, verdura e cereali integrali da portare sulle nostre tavole. Per stessa ammissione dei ricercatori austriaci, saranno necessari ulteriori studi per comprendere il reale impatto delle differenti scelte alimentari sulla salute.

Molti si chiederannno, ad esempio, in che modo una dieta ricca di cibi sani, come frutta e verdura, possa risultare nociva. Evidentemente, un confronto tra dati non basta per dichiarare che la dieta vegetariana sia davvero dannosa per la salute.

Marta Albè

Leggi anche:

La dieta vegetariana abbassa la pressione del sangue
Dieta vegetariana: un elisir di lunga vita contro l'invecchiamento
Dieta vegetariana: la scelta che fa bene al cuore

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog