pizzette dolci al forno

Pizzette dolci di patate. A volte capita di lessare più patate del necessario. Al momento di preparare un gateau (o gattò, come dicono i napoletani) o delle morbide polpette, tendiamo spesso ad abbondare e così ci ritroviamo con 2-3 patate lesse di troppo e ci chiediamo: “e con voi ora che ci faccio?”.

Vi propongo di riciclarle e farne delle pizzette dolci, da condire con marmellata, miele, cioccolata o sciroppo d'acero, da servire a colazione o da gustare per una merenda buona e consolatoria.

Ingredienti per circa 20 pizzette:

2-3 patate lesse ben schiacciate (come per fare un puree)
200 g di farina 1
200 g di acqua tiepida
120 g di zucchero di canna
6 g di lievito di birra
1 pizzico di sale
2 cucchiai di olio di oliva
la scorza grattugiata di un limone
Procedimento:

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida, versate il liquido ottenuto in una terrina capiente, aggiungete la farina setacciata e mescolate bene per amalgamare gli ingredienti, poi aggiungete le patate lesse schiacciate, mescolate, quindi unite sale, zucchero, olio e la scorza grattugiata del limone.
Mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo e fatene una palla, riponetela in una terrina oliata, coprite con un panno e lasciate lievitare almeno 2 ore.

pizzette-di-patate
Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto, mettetelo sul vostro piano da lavoro ben infarinato e stendetelo con le mani fino a raggiungere uno spessore di circa 1 cm; a questo punto – con un coppa pasta o una formina per biscotti – ritagliate tanti dischi del diametro di circa 5 cm.
Procedendo in questo modo, vi resteranno tanti ritagli di pasta: non rimpastateli!
Uniteli delicatamente tra loro con le mani, fino ad ottenere di nuovo uno strato più o meno uniforme, e continuate a ritagliare dischi.
Fatto questo, riponete i dischi su una teglia ricoperta con carta da forno, bucherellate la superficie delle pizzette con una forchetta e infornate a 180 gradi per circa 10-15 minuti (o fino a quando non le vedete ben dorate); poi sfornate, lasciatele riposare 5-10 minuti e servite con la farcia che preferite!

foto e testi: Verdiana Amorosi

www.lacucinadiverdiana.it

LEGGI anche:

20 usi alternativi delle patate

Polpette vegetariane di spinaci, patate e paprika

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram