I vegani del Regno Unito saranno oltre la metà della popolazione nel 2020. Parola degli organizzatori del Vegfest UK, il più grande festival vegano del Paese, che confidano nel fatto che l'attuale ondata di interesse sulla dieta vegan continui, fino a coinvolgere il 55% dei britannici.

Secondo Vegan Society, Vegetarian Society e Vegfest, il Regno Unito ha visto un significativo aumento, di ben il 40%, nell'interesse per la filosofia e l'alimentazione vegan, soprattutto grazie agli ultimi episodi di emergenze per la salute legate al consumo di carne, come lo scandalo della carne equina. Nel frattempo i cibi vegani sono diventati molto più facili da acquistare nei negozi, con prodotti di migliore qualità e un migliore rapporto qualità-prezzo.

"Le persone sono a corto di scuse per non essere vegan! Ora è possibile trovare, oltre agli hamburger veg al 100% senza carne o alla veg salsiccia, sorprendenti formaggi vegan, gelati, cioccolato, torte, biscotti e dolci, pizze vegan, cheesecake vegan, yogurt vegan. Se siete disposti a guardarvi intorno un po' o ad acquistare in un negozio on line, potete trovare ogni sorta di prelibatezze vegan", spiega Tony Weston, autore del libro The Ultimate Book of Vegan Cooking.

La tendenza è dimostrata anche dai crescenti dati sulla Vegfest UK, dall'aumento del traffico di ben tre volte su facebook, youtube e sulle pagine del sito web, al numero record di voti ricevuti per il Vegfest Awards. Anche il numero di libri di cucina vegan venduti su Amazon e eBay è raddoppiato nell'ultimo periodo, sottolinenano gli organizzatori.

british vegan

"Il problema sta nel capire quanti nuovi vegani ci sono nel Regno Unito, ma mancano le statistiche. Un sondaggio DEFRA (2007) ha suggerito che i vegani erano il 2,2% della popolazione, mentre la Food Standards Agency (2004) parla di stime molto inferiori, con uno 0,5%. Noi pensiamo che sia giusto dire che ci sono stati almeno 1 milione di nuovi consumatori vegan dall'inizio di questa nuova ondata, iniziata nel giugno 2010 secondo Google", aggiunge Tim Barford del Vegfest UK, sottolineando, però, che a livello commerciale c'è poca differenza tra chi fa acquisti vegan, ma in alcune situazioni sociali non è vegano, e chi è 100% vegan.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

- Giornata della Terra: 4 motivi per diventare vegani per l'ambiente

- 10 motivi per diventare vegani nel 2012

- Eurispes 2013: Italiani odiano caccia e vivisezione. Aumentano i vegetariani e vegani

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram