Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il tè matcha è un pregiato tè in polvere di origine Giapponese che rappresenta l’essenza del tè verde, con proprietà organolettiche e nutrizionali uniche. La polvere di tè matcha è consumata da quasi mille anni per i suoi innumerevoli benefici: oltre ad avere una potente azione antiossidante è utile anche per favorire e accelerare la perdita di peso.

Il pregiato tè matcha proposto da NaturaleBio, in tre diverse varianti a seconda delle foglie utilizzate e della tipologia di macinatura, proviene da coltivazioni biologiche giapponesi e può essere introdotto nella propria dieta tutti i giorni, per restare in forma e in salute, oltre che per il suo delizioso aroma.

Cos’è il tè matcha e perché è così prezioso

Il tè matcha è un pregiato tè verde che viene coltivato solamente in Giappone, dove le particolari condizioni ambientali e climatiche conferiscono proprietà peculiari alle foglie di Camelia sinensis. Questo particolare tè, come già anticipato, rappresenta la massima espressione del tè verde e si ottiene grazie a metodi di lavorazione tradizionali tramandati di generazione in generazione dall’antichità ad oggi.

Le piante di tè vengono coperte alcune settimane prima della raccolta delle foglie, così da proteggerle dal sole, al fine di garantire un accumulo della clorofilla e della teanina, preservando i preziosi nutrienti contenuti nelle foglie. Dopo la raccolta, le foglie vengono lavorate in modo da limitare i processi di ossidazione attraverso varie fasi che prevedono la cottura a vapore, la successiva asciugatura e, infine, la macinazione.

Al termine della lavorazione si ottiene una polvere molto fine e profumata, dotata di qualità nutritive e organolettiche incredibili e dal caratteristico colore intenso, verde brillante, dovuto alla presenza di clorofilla, che rimane pressoché inalterata nel processo di produzione.

La qualità e le proprietà del tè verde matcha sono influenzate dalla piantagione e dal metodo di lavorazione: le principali varietà sono Okumidori, Samudori, Asahi e Yabukita. Quest’ultima è sicuramente la principale, da cui si ricava il tè matcha considerato più buono e pregiato.

Il tè matcha proposto dall’azienda italiana NaturaleBio, certificato biologico e VeganOK, proviene proprio dalle piantagioni Yabukita, dove si coltiva la migliore quantità di questo prezioso tè, e sono lavorate secondo il procedimento tradizionale. In particolare, la versione “Cerimoniale” utilizza solo foglie di primo raccolto, macinate a pietra.

Cosa contiene il tè matcha e quali sono le sue proprietà

tè matcha naturale bio

La polvere di tè matcha vanta numerose proprietà per la salute perché è ricco di sostanze antiossidanti – tra cui le catechine – che proteggono il nostro organismo dai danni causati dallo stress ossidativo, prevenendo così invecchiamento e malattie croniche. Il consumo di tè matcha aiuta, ad esempio, a prevenire l’insorgenza di malattie cardiovascolari, agendo sui livelli di colesterolo ematico, e a contrastare lo sviluppo di diabete di tipo 2.

Il tè matcha contiene sostanze antiossidanti in una concentrazione cento volte maggiore rispetto al tè verde comune, oltre a vitamine e minerali che contribuiscono, tra le altre cose, a rinforzare il sistema immunitario e a inibire la crescita di microrganismi patogeni. Questo speciale tè è inoltre fonte di amminoacidi, in particolare la teanina, capaci di migliorare la risposta dell’organismo in caso di stress fisico e mentale e di favorire il rilassamento.

Infine, il tè matcha può aiutare a rimanere in forma poiché stimola il metabolismo favorendo la termogenesi. Il suo consumo regolare, associato a una dieta ipocalorica e bilanciata e a una adeguata attività fisica, può essere utile ad accelerare la perdita di peso. La polvere di tè matcha di NaturaleBio può essere inserita nella dieta sia consumata come bevanda che utilizzata per preparare diverse ricette.

Come introdurre il té matcha nella propria dieta

Le proprietà benefiche della polvere di tè matcha possono essere sfruttate introducendo questo tè nella propria dieta quotidiana. Il tè matcha viene consumato da quasi mille anni come bevanda attraverso un rituale che prevede una specifica tecnica. Nel cerimoniale tradizionale, il tè viene prima misurato e setacciato, dopodiché alla polvere viene aggiunta acqua calda a una temperatura compresa tra i 60 e i 75°C.

Per sciogliere la polvere si utilizza una ciotola non vetrificata e uno speciale frustino in bambù chiamato chasen, mescolando avanti e indietro ed evitando movimenti circolari. Quando si forma la schiuma, verde e spumosa, il tè matcha è pronto e viene servito in tazzine da degustazione in ceramica.

Per preparare il tè matcha in infusione si utilizza in genere la polvere matcha di grado cerimoniale, il più pregiato, poiché proviene da foglie di primo raccolto. La polvere di tè matcha, oltre a essere consumata sotto forma di bevanda, può anche essere aggiunta ai frullati, al latte e allo yogurt, oppure unita alle farine per preparare biscotti, torte e altri prodotti da forno. Questi ultimi manterranno inalterato anche dopo la cottura il brillante colore verde tipico, per ricette da mangiare anche con gli occhi.

Per le ricette culinarie, in genere si utilizza un tè matcha diverso rispetto al cerimoniale, ma comunque sempre di qualità molto pregiata. NaturaleBio offre tre diverse versioni di questo prodotto: cerimoniale, adatto alla preparazione della bevanda; premium, usato per preparare bevande e ricette; di grado culinario, da aggiungere a frullati, yogurt e prodotti da forno.

Per gli utenti di greenMe è possibile acquistare questo e altri prodotti con il codice sconto GREENME-10 o andare direttamente sul sito a quest’indirizzo https://www.naturalebio.com/promo/greenme e approfittare del 10% di sconto.

Tutte le varietà di tè matcha NaturaleBio sono ottenute da piantagioni Yabukita, coltivate con il metodo biologico a Uji, nella periferia meridionale della prefettura di Kyōto. Si tratta di polveri pregiate e di alta qualità, raccolte da piante che non vengono trattate con pesticidi e fertilizzanti di sintesi così come previsto dal disciplinare biologico.

Le foglie di tè vengono raccolte verso metà maggio, dopo essere state protette dal sole per 15-20 giorni, come prevede la tradizione. Prima di essere macinate, un Tea Master giapponese assaggia le foglie per selezionare le qualità migliori. La macinazione avviene poi rigorosamente a pietra e a bassa velocità, così che si possano preservare le proprietà organolettiche uniche di questo pregiato tè.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook