@Multimedia/123rf

Sorgo: 8 validi motivi per mangiare più spesso questo antico cereale senza glutine e come cucinarlo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scopri tutti i benefici del sorgo per la tua salute,  perché dovresti mangiarlo più spesso e come cucinarlo.

Se vuoi perdere peso o cambiare la tua dieta per rimanere in salute, passa al sorgo. Considerato equivalente alla quinoa, è senza glutine e un’ottima alternativa alla farina raffinata o alla farina di frumento. 

È ricco di vari tipi di nutrienti, dagli incredibili benefici per la salute; infatti, ad esempio, il sorgo è efficace nel favorire la perdita di peso e anche a migliorare l’attività dell’apparato digerente. Si tratta di un cereale, simile al miglio, da poter aggiungere alla dieta per rimanere in salute e in forma. Ecco alcuni buoni motivi per mangiarlo più spesso.

Aiuta a perdere peso

Il sorgo è ricco di fibre e contiene proteine ​​di alta qualità. Entrambi aiutano a mantenerti sazio più a lungo, e a prevenire il desiderio di cibi “spazzatura”. Una singola porzione di sorgo contiene oltre 12 grammi di fibre e 22 grammi di proteine. (Leggi anche: Quinoa: solo moda o reale superfood?)

Sorgo farina

@Indianfoodimages/123rf

Stimola la circolazione sanguigna

Il sorgo è ricco di ferro e rame, due minerali che insieme possono aiutare a migliorare la circolazione sanguigna. Il ferro contribuisce allo sviluppo dei globuli rossi e il rame, a sua volta, può aumentare l’assorbimento del ferro nel corpo. Nel complesso i due minerali aiutano a migliorare la circolazione sanguigna, e ad aumentare il livello di energia.

E’ senza glutine

Il glutine è una proteina presente nei cereali, come il frumento o l’orzo, ed è spesso responsabile di problemi digestivi; è stato scoperto che il sorgo è un eccellente sostituto del grano, ideale per le persone intolleranti o che decidono di seguire una dieta priva di glutine.

In caso di intolleranza a questa proteina, quindi, il sorgo è un’ottima alternativa che ti permetterà di mangiare deliziosi prodotti da forno e cereali senza avvertire il gonfiore, il dolore e i crampi che spesso derivano dal consumo di glutine. (Leggi anche: 8 cereali (o presunti tali) che possono mangiare anche i celiaci)

E’ ricco di antiossidanti

Il sorgo non contiene solo vitamine e sali minerali, ma è anche un’importante fonte di antiossidanti, responsabili della lotta contro i radicali liberi, e fondamentali perché proteggono e rigenerano le cellule danneggiate

Tra i benefici degli antiossidanti segnaliamo:

  • riduzione dell’infiammazione
  • riduzione del rischio di cancro
  • migliore salute della pelle.

Il sorgo presenta elevate quantità di tannini, antociani, fitosteroli, policosanoli e acidi fenolici, importanti sostanze fitochimiche che rendono questo cereale un ingrediente essenziale da aggiungere alla propria dieta per migliorare il sistema immunitario e la salute generale. (Leggi anche: Antiossidanti naturali: 10 cibi contro radicali liberi e invecchiamento)

Aumenta l’emoglobina e fa bene al cuore

Se soffri di anemia sideropenica, il sorgo è ottimo da inserire nella tua alimentazione. Questo alimento, molto popolare in India, è ricco di ferro, un minerale necessario per aumentare l’emoglobina nel corpo. Infatti, contiene circa 8,45 milligrammi di ferro in ogni tazza; il consiglio è di associarlo alla vitamina C per favorire l’assorbimento del ferro.

E’ ricco di fibre e facilita il transito intestinale

Consumare una quantità sufficiente di fibre e soddisfare il fabbisogno quotidiano è fondamentale per mantenere in salute il sistema digestivo. Tuttavia, la maggior parte dei cereali non contiene una grande percentuale di fibre; al contrario, il sorgo ne contiene molto di più rispetto al classico riso e orzo. Una porzione contiene ben 12 grammi di fibra.

La ricchezza di questo elemento aiuta a ridurre, non solo il rischio di gravi malattie dell’apparato digerente, ma anche le possibilità di obesità, ictus e diabete.

Fa bene alla salute delle ossa e mantiene stabili i livelli di zucchero nel sangue

Il sorgo è una fonte di carboidrati complessi; viene digerito lentamente nel nostro corpo portando ad un graduale aumento del livello di zucchero nel sangue. È un’ottima scelta, quindi, per le persone che soffrono di diabete. Inoltre, questo cereale è anche ricco di magnesio, che aiuta ad aumentare l’assorbimento del calcio nell’organismo, necessario per la buona salute delle ossa.

sorgo chicchi

@Joannawnuk/123rf

E’ più sostenibile rispetto agli altri cereali

Oggi la sostenibilità è un fattore importante da considerare quando si fanno acquisti, anche alimentari. Tuttavia, il sorgo è una delle migliori scelte sul mercato poiché per la sua coltivazione si utilizza meno acqua ed più facile da mantenere rispetto agli altri cereali.

Inoltre, grazie alla sua tolleranza al calore può essere coltivato in molti paesi, senza dover necessariamente utilizzare altre fonti di calore artificiale.

Come cucinare il sorgo: alcuni consigli

Il sorgo è un cereale versatile che può essere utilizzato per realizzare diverse ricette. Puoi prepararlo come la pasta e consumarlo insieme a delle verdure al forno oppure grigliate.

Puoi anche usarlo nelle tue ricette al posto del riso, o ancora impiegarlo nelle ricette dolci, ad esempio per realizzare golosi pancake con farina di sorgo. In più, oltre a dare alle tue pietanze tutti i nutrienti essenziali per la salute, contribuirà a donare ai piatti un sapore delizioso e un gusto davvero particolare.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook