Gordon Ramsay dice no al foie gras nei suoi ristoranti?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Niente più foie gras in cucina per Gordon Ramsay? Il cuoco pluri stellato, dopo i numerosi appelli degli anni passati, sembra aver finalmente deciso di ascoltare gli animalisti, o almeno in parte. Sulla scia della campagna peta e di alcuni filmati rilasciati sotto copertura dagli attivisti sulle orribili condizioni degli animali detenuti per produrre l’orribile prelibatezza da uno dei suoi fornitori, Ramsey ha bloccato i suoi ordini.

Il filmato mostra immagine ormai note: anatre che respirano appena, impossibilitate in ogni movimento, soffocate dal loro vomite. Tutta colpa dell’alimentazione forzata, che consiste nell’inserimento di un tipo metallico nella gola per far ammalare il loro fegato. È così che viene prodotto il foie gras in generale, non solo presso questo fornitore.

Ma Ramsey ha deciso di destarsi dalla sua indifferenza nei confronti delle sofferenze animali proprio per questo caso specifico. Impossibile anche solo immaginarne le ragioni, ma tant’è. “Non appena siamo stati informati di queste accuse, abbiamo immediatamente sospeso l’acquisto da questo fornitore e avviato un’indagine”, ha dichiarato un portavoce dello chef. Questo non significa, purtroppo, che il foie gras verrà rimosso dai suoi menu per sempre.

ramsay banner2

La Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals (RSPCA), però, è piena di speranza: “La RSPCA ritiene che la vendita di foie gras debba essere vietata e nessun ristoratore o venditore dovrebbe avere questo prodotto a disposizione per i propri clienti. Speriamo che la vendita di foie gras cessi del tutto, in quanto questo prodotto barbaro non dovrebbe avere posto in nessuna cena”.

Mentre produrre foie gras è vietato nel Regno Unito, così come in moltissimi altri Paesi, a causa della crudeltà sugli animali, è ancora legale importarlo, venderlo e servirlo.

Per questo un no definitivo del famosissimo protagonista di Hell’s Kitchen potrebbe influenzare altri ristoranti a fare scelte etiche simili.

Roberta Ragni

LEGGI anche

Foie gras: l’orrore della “delizia” francese documentata da Animal Equality (foto e video)
Abbi fegato! Usa il cuore. Schierati anche tu contro il foie gras
Foie gras: la California lo mette al bando definitivamente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook