Cibo in cambio di…spazzatura! In India apre il primo ‘garbage cafe’ in cui il pasto si paga con la plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un ristorante dove è possibile mangiare un pasto abbondante al prezzo di …un chilo di plastica o fare colazione con mezzo chilo di bottiglie raccolte per strada. Apre il prossimo mese in India, nel distretto Municipale di Ambikapur, il primo ‘Garbage cafe’ ,  in cui i poveri, i senzatetto e i cosiddetti “raccoglitori di stracci” potranno ricevere cibo gratuito in cambio di spazzatura.

“Tutti sono invitati a donare plastica. Il caffè sarà gestito principalmente da donne … I preparativi sono in pieno svolgimento! ”Ha detto mercoledì scorso il sindaco alla Thomson Reuters Foundation.

Un’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale con il doppio obiettivo di ridurre sia le persone affamate che i rifiuti di  plastica in città:

“La gestione dei rifiuti solidi della Ambikapur Municipal Corporation sta avendo successo e ripulendo la città. Abbiamo elaborato una nuova disposizione secondo cui se qualcuno porta un chilogrammo di plastica, riceverà cibo gratis e con mezzo chilo di plastica, farà colazione gratuitamente. Abbiamo chiamato questo “Garbage Cafe”, ha dichiarato il sindaco di Ambikapur Ajay Tirkey .

Il primo cittadino ci tiene a precisare come l’iniziativa si inserisca all’interno di un più ampio programma di raccolta dei rifiuti porta a porta già intrapreso e che sta cominciando a dare i suoi frutti nel liberare la città dai rifiuti. Anche perché la città da quando è stata messa a punto la nuove gestione sta guadagnando circa 1,2 rupie (circa 19.000 Euro) al mese vendendo plastica e carta ricilata a società private

Il Garbag Cafè, ispirato a caffè simili che si sono aperti in paesi come la Cambogia e il Belgio, punta a raccogliere ed elimare la plastica dalle vie e dalle discariche e riutilizzarla per costruire strade e altre infrastrutture in plastica riciclata.

garbage-cafe

L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dagli abitanti di Ambikapur, convinti che la città diventerà più pulita dopo questa iniziativa. Anche perché i “raccoglitori di stracci” davano la spazzatura raccolta ai privati in cambio di denaro. Ora otterrebbero cibo gratis dando i rifiuti al Governo. Tutti felici insomma?

Non proprio: l’iniziativa, infatti,  è stata duramente criticata dall’opposizione, convinta che sarà destinata al fallimento:

Secondo questa iniziativa il raccoglitore di stracci otterrebbe un pasto gratuito per un chilogrammo di plastica e una colazione per  mezzo chilogrammo. Ma attualmente un uomo ottiene Rs 20 in cambio di un chilogrammo di plastica, mentre lo schema proposto  fornirebbe il corrispettivo di Rs 1 per kg di plastica. L’iniziativa fallirà presto “, ha dichiarato Janmajay Mishra, leader dell’opposizione in AMC.

Ti potrebbe interessare anche:

Simona Falasca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook