Cucchiaini commestibili per ridurre i rifiuti di bar e take away (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I rifiuti di plastica rappresentano uno dei problemi più gravi per l’inquinamento del pianeta perché non sempre sono riciclabili e perché spesso sono usa-e-getta. Quanti cucchiaini e posate di plastica vengono utilizzati e gettati poco dopo ogni giorno nei bar e nei take away di tutto il mondo? I cucchiaini commestibili potrebbero essere un’alternativa.

I cucchiaini usa-e-getta stanno diventando una minaccia per l’ambiente così come tutte le posate e le stoviglie monouso. Vista l’urgenza della situazione, in India è nata l’idea di introdurre dei cucchiaini commestibili nei bar e nei take away come alternativa per ridurre in tempo record l’accumulo di rifiuti usa-e-getta.

Narayana Peesapaty, fondatore di Bakeys, ha già venduto 1 milione e mezzo di cucchiai e cucchiaini realizzati con farina di riso, miglio e grano e ora ha lanciato una campagna su Kickstarter per espandere il progetto dall’India a tutto il mondo.

Il crowdfunding sta avendo molto successo tanto che a circa due settimane dalla chiusura della campagna è già stato raccolto il quadruplo della cifra sperata in partenza, che era pari a 20 mila dollari.

In India si utilizzano almeno 120 miliardi di posate e stoviglie di plastica ogni anno. Da qui è nata l’ispirazione per creare qualcosa di nuovo. Questi cucchiai vanno bene sia per le bevande che per i piatti caldi e per i dolci. Sono adatti per le zuppe e vengono proposti sia in versione dolce che salata.

Ad esempio si trovano dei cucchiaini commestibili speziati in diversi gusti: zenzero, cumino, sedano, pepe, carota e non solo. Ci sono anche dei cucchiaini commestibili dal gusto neutro, adatti ad ogni piatto. I cucchiaini commestibili sono vegan, non contengono OGM ma almeno per il momento non sono senza glutine, dato che tra gli ingredienti includono la farina di grano.

cucchiaini commestibili 1

cucchiaini commestibili 2

Un’offerta di 10 dollari permette di ricevere 100 cucchiaini commestibili, che sono pensati per i comuni cittadini ma soprattutto per i bar, i take away e tutti i possibili punti di ristoro che utilizzano posate usa-e-getta.

Pensate che i cucchiaini commestibili siano una buona idea per ridurre i rifiuti?

Marta Albè

Fonte foto: Bakeys

Leggi anche:

frecciaDO EAT: PIATTI E CONTENITORI PER ALIMENTI DIVENTANO… COMMESTIBILI!

frecciaPAPPAMI: COSì BUONO DA MANGIARSI IL PIATTO!

frecciaCOOKIE CUP: LE TAZZINE COMMESTIBILI PER IL CAFFÈ

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook