Il bar dei barattoli di vetro: bandite tazze e bottiglie al Banka di Kiev (FOTO E VIDEO)

bar vasetti

Il “Banka” è un posto davvero speciale. Si trova a Kiev, in Ucraina, ed è il primo e l’unico bar in cui il cibo e le bevande sono serviti all’interno di tradizionali barattoli di vetro, mentre bottiglie, piatti, bicchieri, tazze e altre stoviglie sono rigorosamente vietati, come spiega anche un cartello all’entrata.

I suoi fondatori sostengono che nessun altro luogo al mondo ha adottato un approccio così radicale del riutilizzo dei barattoli. Secondo il sito ufficiale del bar, mangiare da un barattolo ricorda alle persone i sapori di casa, riportando alla mente i ricordi di infanzia quando mangiavano i deliziosi sottaceti fatti dalle loro nonne, direttamente dal contenitore.

Ovviamente la forma del servizio rende anche più facile ai clienti ordinare i cibi preferiti, che poi possono comodamente portare via in caso di avanzi. Tutto quello che bisogna fare è chiedere ai camerieri un tappo. Oltre ad essere gli unici piatti e bicchieri disponibili, i barattoli sono utilizzati anche per scopi decorativi. Nel bar sono ovunque: dalle luci, agli arredi, passando per il bancone e la carta da parati a tema.

Il bar si trova all’incrocio di due strade, Oleny Teligy e Dorogozhytska, ma sta per diffondersi in tutto il Paese. Una rete di franchising, infatti, porterà l’originale idea in altre città dell’Ucraina.

E chissà se un giorno approderà anche in Italia, fornendo agli amici dell’ambiente e del riciclo creativo un posto ideale in cui ristorarsi e incontrarsi.

Roberta Ragni

Photo Credit

LEGGI anche:

Neko caffè: anche Parigi avra’ il suo “bar dei gatti”
Green Dragon pub: il bar degli Hobbits apre al pubblico
Transform bar: a New York il succo di erba di grano coltivato nel chiosco

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

San Benedetto

Come ridurre le emissioni dell’acqua minerale: il caso San Benedetto

corsi pagamento

seguici su facebook