Torta di rose salata con pesto di zucchine e datterini, aromatizzata alla curcuma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torta di rose salata con pesto di zucchine e datterini, ecco una sfiziosa ricetta estiva tutta vegetale da servire anche a temperatura ambiente.  Bella da vedere e golosa da mangiare,  grazie al sapore particolare e delicato, Questa torta salata vegan è di fatto un contorno, ma, se preparata in monoporzione, è possile anche proporla come aperitivo.

Le base è realizzata con una pasta brisée alla curcuma, ma se non amate questa spezia potrete utilizzare la pasta brisée vegan all’olio. La farcitura invece è composta da pomodori datterini e da un saporito pesto fatto in casa a base di zucchine e basilico.

Se non seguite una dieta cruelty free è possibile aggiungere al pesto un po’ di grana vegetale ma vi esortiamo a provare la nostra ricetta seguendola alla lettera perché è davvero una garanzia anche per chi non è vegano, oltre che più leggera.

Ingredienti

  • 250 gr di farina 1
  • 120 gr di acqua
  • 80 gr di olio evo
  • 2 gr di curcuma in polvere
  • 20 gr di basilico 
  • 120 gr di zucchine
  • 1 spicchio d’aglio
  • 160 gr di pomodori datterini
  • olio evo aggiuntivo q.b.
  • sale q.b.

  • Tempo Preparazione:
    40 minuti circa
  • Tempo Cottura:
    40 minuti circa
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Come preparare la torta di rose di pasta brisée con pesto e datterini: procedimento

 

  • Mettere in una ciotola capiente la farina, l’olio, l’acqua e la curcuma e impastare fino ad ottenere un composto non appiccicoso,
  • metterlo su un foglio di carta forno e spianarlo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia avente circa due millimetri di spessore.
torta rose brisee 1
  • Lavare ora le zucchine e il basilico, spuntare le zucchine e tagliarle a pezzi, mettere tutto in un mixer, aggiungere il sale e l’olio, triturare tutto ottenendo così un pesto cremoso, e lavare e affettare i datterini.
torta rose brisee 2
  • Con una rotella dentellata, o in alternativa un coltello, tagliare la sfoglia di brisée in strisce larghe circa tre centimetri e spalmare su ogni striscia il pesto,
  • quindi iniziare ad arrotolare una striscia alla volta inserendo anche le fettine di pomodorini.
torta rose brisee 3
  • Adagiare la rosa appena formata in una teglia foderata con carta forno e continuare così fino a terminare le strisce,
  • sistemare tutte le rose all’interno della teglia avendo cura di farle aderire fra loro e di fermare in questo modo l’estremità esterna,
  • infornare in forno caldo e cuocere a 200° per circa trentacinque minuti,
  • a cottura ultimata sfornare e far raffreddare su una gratella.
  • La torta di rose di pasta brisée con pesto e datterini potrà essere comunque servita anche tiepida.
torta rose brisee 4

Un consiglio in più:

Se vorrai preparare le rose in monoporzione basterà seguire lo stesso iter ma ridurre lo spessore delle fasce fino a un centimetro e mezzo, una volta formate le rose dovrai cuocerle ben distanziate fra loro per circa venti/venticinque minuti.

torta rose brisee 5

Ti potrebbero interessare anche altre:

Ilaria Zizza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook