Torta di rose salata con pesto di zucchine e datterini, aromatizzata alla curcuma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torta di rose salata con pesto di zucchine e datterini, ecco una sfiziosa ricetta estiva tutta vegetale da servire anche a temperatura ambiente.  Bella da vedere e golosa da mangiare,  grazie al sapore particolare e delicato, Questa torta salata vegan è di fatto un contorno, ma, se preparata in monoporzione, è possile anche proporla come aperitivo.

Le base è realizzata con una pasta brisée alla curcuma, ma se non amate questa spezia potrete utilizzare la pasta brisée vegan all’olio. La farcitura invece è composta da pomodori datterini e da un saporito pesto fatto in casa a base di zucchine e basilico.

Se non seguite una dieta cruelty free è possibile aggiungere al pesto un po’ di grana vegetale ma vi esortiamo a provare la nostra ricetta seguendola alla lettera perché è davvero una garanzia anche per chi non è vegano, oltre che più leggera.

Ingredienti

  • 250 gr di farina 1
  • 120 gr di acqua
  • 80 gr di olio evo
  • 2 gr di curcuma in polvere
  • 20 gr di basilico 
  • 120 gr di zucchine
  • 1 spicchio d’aglio
  • 160 gr di pomodori datterini
  • olio evo aggiuntivo q.b.
  • sale q.b.

  • Tempo Preparazione:
    40 minuti circa
  • Tempo Cottura:
    40 minuti circa
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Come preparare la torta di rose di pasta brisée con pesto e datterini: procedimento

 

  • Mettere in una ciotola capiente la farina, l’olio, l’acqua e la curcuma e impastare fino ad ottenere un composto non appiccicoso,
  • metterlo su un foglio di carta forno e spianarlo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia avente circa due millimetri di spessore.
torta rose brisee 1
  • Lavare ora le zucchine e il basilico, spuntare le zucchine e tagliarle a pezzi, mettere tutto in un mixer, aggiungere il sale e l’olio, triturare tutto ottenendo così un pesto cremoso, e lavare e affettare i datterini.
torta rose brisee 2
  • Con una rotella dentellata, o in alternativa un coltello, tagliare la sfoglia di brisée in strisce larghe circa tre centimetri e spalmare su ogni striscia il pesto,
  • quindi iniziare ad arrotolare una striscia alla volta inserendo anche le fettine di pomodorini.
torta rose brisee 3
  • Adagiare la rosa appena formata in una teglia foderata con carta forno e continuare così fino a terminare le strisce,
  • sistemare tutte le rose all’interno della teglia avendo cura di farle aderire fra loro e di fermare in questo modo l’estremità esterna,
  • infornare in forno caldo e cuocere a 200° per circa trentacinque minuti,
  • a cottura ultimata sfornare e far raffreddare su una gratella.
  • La torta di rose di pasta brisée con pesto e datterini potrà essere comunque servita anche tiepida.
torta rose brisee 4

Un consiglio in più:

Se vorrai preparare le rose in monoporzione basterà seguire lo stesso iter ma ridurre lo spessore delle fasce fino a un centimetro e mezzo, una volta formate le rose dovrai cuocerle ben distanziate fra loro per circa venti/venticinque minuti.

torta rose brisee 5

Ti potrebbero interessare anche altre:

Ilaria Zizza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook