Tutti i trucchi e le ricette per non sprecare lo spumante avanzato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Avete ancora una bottiglia aperta di spumante in frigorifero? Vi diamo alcune idee per riciclarlo!  

L’ospite d’onore in ogni festeggiamento è lo spumante. Ma se dopo le feste ce ne rimane ancora un po’ nella bottiglia, cosa ne facciamo? Ovviamente non si butta. Dalla cucina ai trattamenti di bellezza, ci sono molti usi diversi che possiamo fare con l’avanzo del nostro brindisi. Ecco i nostri consigli per non sprecare neanche una goccia, alcuni vi stupiranno!

Ricette con le bollicine

Il nostro amico frizzantino si dimostra un magnifico alleato in cucina, donando ai nostri piatti un gusto speciale. Vediamo alcune idee per riutilizzare lo spumante avanzato. Anche quando non è più così effervescente va benissimo. 

Ricetta risotto allo spumante

Una delle ricette classiche per riutilizzare lo spumante è sicuramente il risotto. Qui potete vedere la nostra ricetta. 

Ricetta zuppa di cipolle francese vegan 

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,5 kg di cipolle bianche
  • 150 ml di spumante
  • olio extravergine di oliva qb
  • 1 l di brodo vegetale
  • 300 gr di pane raffermo
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 spicchio di aglio
  • sale marino qb
  • alloro essiccato qb
  • timo essiccato qb
  • pepe qb (opzionale)
  • parmigiano vegano

Per il “Parmigiano vegano” frullate finemente tutti i seguenti ingredienti fino ad ottenere una polvere dalla consistenza simile al parmigiano grattugiato:

  • 4 cucchiai di mandorle pelate
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare
  • 2 cucchiaini di semi di girasole
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati

Preparazione:

  1. Affettate sottilmente le cipolle e versatele in una casseruola previamente scaldata con l’olio extravergine di oliva. Lasciatele rosolare per circa 5 minuti finché non diventano traslucide.
  2. Aggiungete lo spumante e lasciatelo cuocere per altri 2 – 4 minuti.
  3. Aggiungete il brodo vegetale e l’aglio finemente tritato. Insaporite a vostro piacimento con il sale, l’alloro e il timo e lasciatelo cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti.
  4. Diluire a parte il cucchiaio di farina con un poco d’acqua fredda e poi versatela nella zuppa di cipolle in modo che acquisti densità.
  5. Se lo desiderate aggiungete il pepe.
  6. Disponete le fette di pane raffermo sul fondo dei piatti che userete per servire, versate sopra la zuppa di cipolle e aggiungete il parmigiano vegano.

Ricetta dolce: muffin vegan allo spumante

Ingredienti per 12 muffin:

Preparazione:

  1. Accendete il forno a 180° e sistemate 12 pirottini per cupcake nella teglia apposita oppure ungetela con l’olio aggiungendo un po’ di farina.
  2. In una ciotola, mescolate gli ingredienti secchi setacciati.
  3. In un’altra ciotola, mescolate gli ingredienti umidi.
  4. Unite gli ingredienti umidi a quelli secchi e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Dividete uniformemente il composto dei muffin nella teglia aiutandovi con un cucchiaio.
  6. Cuocere per circa 15-18 minuti. Vi consigliamo di verificare la cottura con uno stuzzicadenti e nel caso in cui l’interno dei muffin dovesse risultare ancora umido, potrete lasciarli cuocere per altri 2-3 minuti.
  7. Muffin con glamour pronti!

Potrete anche personalizzare questa ricetta aggiungendo all’impasto delle gocce di cioccolato o bacche di goji o una frutta al vostro piacimento.

 Trattamenti di bellezza allo spumante

Forse non ve lo immaginavate, ma lo spumante, grazie alle sue proprietà antiossidanti, può offrire tanti benefici come nutrire la nostra pelle e proteggere il nostro corpo.  Non è un caso se in commercio ormai si trovano dei prodotti di bellezza a base di spumante. Usate gli avanzi del vino frizzantino (meglio quelli rimasti nei bicchieri e che non potrete più usare in cucina) per provare questi rituali di bellezza:

Lo spumante sui capelli

Lo spumante è un’ottima opzione per mantenere i capelli setosi e lucenti, soprattutto per chi ha i capelli chiari. Basterà solo mescolare mezza tazza di acqua calda con mezza tazza di spumante avanzato e applicarlo sui capelli. Lascia riposare qualche minuto e risciacqua come al solito. Avrete dei capelli più luminosi.

Lo spumante per il viso

Lo spumante ha delle proprietà antiossidanti, che potrebbero fungere da tonico per il viso. Per applicarlo immergete un batuffolo di cotone nello spumante e passatelo sul viso e sul collo.  Questo trattamento anti-age è adatto per la pelle normale, mista e grassa.

Lo spumante per il corpo

Un bagno è sempre rigeneratore, ma se si fa con lo spumante ancora meglio. Mentre fate il bagno mettete gli avanzi del vino frizzantino nella vasca e lasciate che questo antiossidante naturale rinvigorisca la vostra pelle.

Ora sapete come riutilizzare le ultime bollicine del nostro spumante!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook