Spanakopita: la ricetta per fare in casa la tipica torta di spinaci greca

spanakopita cover

La ricetta della Spanakopita, la tradizionale torta salata di origini greche dalla classica forma a spirale, a base di spinaci e feta.

Il nome di questa tipica preparazione ellenica deriva dalle parole greche spanaki e pita (spinaci e torta) e sono molte le varianti e le ricette per prepararla, a seconda non solo del luogo, ma anche del periodo in cui viene cucinata. Nel periodo della quaresimale, ad esempio, viene proposta in una versione “vegan” senza uova e formaggi e con l’aggiunta di erbette aromatiche quali prezzemolo o aneto.

Nella ricetta tradizionale, la spanakopita è fatta con un impasto molto rustico e particolare a base di farina e acqua che, per una versione casalinga, può essere tranquillamente sostituito con la pasta fillo o, al limite, con la pasta a sfoglia. La sua forma è tipicamente a spirale, anche se è molto diffusa la versione “casalinga” rettangolare e quella  proposta invece come street food in piccoli fagottini ripieni.

Da servire anche come piatto unico, accompagnata da un buon contorno di stagione, questa torta di spinaci è davvero succulenta e, anche se servita a temperatura ambiente, non perde la sua tipica fragranza.

Ingredienti

  • 150 gr di spinaci già puliti
  • 15 gr di cipolla
  • 250 gr di ricotta
  • 180 gr di feta
  • 3 uova
  • 6 fogli di pasta fillo
  • olio evo q.b.

  • Tempo Preparazione:
    60 minuti
  • Tempo Cottura:
    40 minuti circa
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    medio/bassa

Come preparare la spanakopita: procedimento

  • Lavare accuratamente gli spinaci, quindi cuocerli a vapore per cinque minuti e far raffreddare,
  • sbucciare la cipolla, tagliarla a pezzettini, metterla in una padella con un filo d’olio, cuocerla fino a dorarla e lasciarla raffreddare.
  • Mescolare in una ciotola capiente la ricotta e la feta,
spanakopita 1
  • aggiungere gli spinaci e la cipolla ormai freddi e iniziare ad amalgamare,
  • sgusciare ora due uova e incorporarle al composto,
  • sgusciare anche il terzo uovo e sbatterlo in una terrina,
  • porre sul piano di lavoro un foglio di carta fillo e spennellarlo con l’uovo appena sbattuto,
spanakopita 2
  • coprire con secondo foglio, spennellarlo e ricoprire anche questo con un terzo foglio di pasta fillo,
  • farcire il lato più lungo con il composto di spinaci e formaggi coprendo quasi metà foglio,
  • quindi tagliare con una forbice lungo la farcitura dividendo così il foglio in due parti, e
  • arrotolare su se stessa la pasta farcita in modo da ottenere un cilindro,
spanakopita 3
  • continuare allo stesso modo ottenendo così in tutto quattro cilindri,
  • foderare una teglia rotonda con carta forno e sistemare al centro un primo cilindro arrotolato su se stesso come fosse una spirale,
  • arrotolare tutto intorno gli altri cilindri,
  • quindi spennellarli in superficie con l’uovo sbattuto,
  • infornare in forno caldo a 180° per circa quaranta minuti o comunque fino a perfetta doratura,
spanakopita 4
  • a cottura ultimata sfornare e far raffreddare un po’ prima di porzionare.
spanakopita 5

Un consiglio in più:

La pasta fillo è molto delicata, al momento di arrotolare i cilindri sarà opportuno farlo con molta delicatezza perché potrebbero rompersi facendo così fuoriuscire il ripieno.

spanakopita 6

Potrebbero interessarti anche altre:

Ilaria Zizza

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook