@oilslo/123rf

Semi di cocomero, non buttarli: possono diventare uno straordinario condimento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per molte persone i semi del cocomero rappresentano un vero fastidio. Ma sapevate che possono essere ingeriti? Ebbene sì, questi semi sono un toccasana per la salute. In pochi lo sanno, ma i semi di anguria sono ricchi di magnesio, potassio, ferro, sali minerali e vitamine del gruppo B. Sono molto versatili e si prestano perfettamente anche a ricette salate. Vediamo insieme come utilizzarle per arricchire e rendere più saporiti alcuni piatti!

Leggi anche: Semi di cocomero: 10 ricette e idee per utilizzarli in cucina e nel riciclo creativo

Semi di cocomero tostati (per uno spuntino nutriente e salutare)

Uno dei modi migliori e più veloci per riutilizzare i semi di cocomero è tostarli. Per prima cosa lavateli e asciugateli molto bene, preferibilmente al sole. Successivamente tostale in forno a 180°C con un filo d’olio e un pizzico di sale, disponendoli su una teglia foderata con la carta forno. Dopo circa un quarto d’ora saranno croccanti e pronti per essere sgranocchiati a merenda o aggiunti nelle vostre insalate.

Leggi anche: I semi di cocomero sono un portentoso integratore naturale. Mangiali e non buttarli mai più

Condimento speziato in polvere

Con i semi di anguria potete preparare anche un condimento speziato in polvere. Ai semi di anguria è possibile aggiungere peperoncino essiccato, aglio e sale. Prima tostate i semi di anguria e i peperoncini, poi tritate tutto per bene e aggiungete gli spicchi d’aglio macinati (in alternativa va bene anche l’aglio già in polvere) e un pizzico di sale. Essiccate al solo oppure in forno a 180°C o utilizzando un essiccatore. Potete utilizzarlo sulle bruschette e per insaporire il riso o una bella spaghettata. 

Leggi anche: Bucce di anguria, non buttarle via! Sono preziose e si possono riutilizzare in cucina

Semi di cocomero per condire le zuppe 

Utilizzando i semi di cocomero si può preparare anche una classica zuppa o un Gazpacho, la zuppa fredda di origini andaluse a base di verdure crude. Mettete da parte una manciata di semi di anguria e tostateli per 10-15 minuti in forno a 180°C con olio extravergine per poi utilizzarli per guarnire la vostra zuppa. Vedrete che bontà!

Leggi anche: Confettura d’anguria senza zucchero: la ricetta per farla in casa

Seguici su TelegramInstagram  |Facebook |TikTok |Youtube

Ti potrebbero interessare anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook