Ricette vegane d’autunno: zuppa di marroni, ceci e zucca

zuppa di marroni, ceci e zucca

Cercavate una ricetta per cucinare un piatto sano e buono, nutriente e ricco di fibre? Ecco ciò che fa per voi! Dopo avervi proposto alcuni modi sfiziosi per cucinare i marroni e la speciale zuppa etrusca della Tuscia, vi presentiamo una nuova zuppa a base di castagne, ceci e zucca; un piatto unico, ricco di carboidrati, proteine e vitamine, che unisce sapori decisi e delicati allo stesso tempo. Ideale anche per i vegani per una cena autunnale da gustare in pieno relax.

Ingredienti

  • 300 g di castagne
  • 300 g di ceci (da tenere a mollo per 8h)
  • 300 g di zucca
  • 6 foglie di alloro
  • 3 rametti di rosmarino
  • 4 spicchi d’aglio
  • mezza cipolla bianca
  • un gambo di sedano
  • una carota
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • vino bianco biologico

  • Tempo Preparazione:
    60 minuti
  • Tempo Cottura:
    30 minuti
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficolta:
    bassa

  • Iniziamo dalla cottura delle castagne: asportate la prima buccia e fatele cuocere in abbondante acqua bollente per circa 1015 minuti. Fatto questo, togliete la pellicina spellando poche castagne per volta e lasciando le altre nell’acqua calda.
  • Una volta sbucciate completamente, lasciatele riposare in una terrina di coccio.
  • Poi pulite la zucca e tagliatela a fette molto grandi, mondate la cipolla e sminuzzatela a striscioline finissime, sbucciate gli spicchi d’aglio e fate un trito con la carota e il sedano.
  • Mettete dell’olio extra vergine di oliva nella pentola a pressione, fatelo riscaldare e quando inizia a soffriggere versateci il composto di odori e sfumate con un po’ di vino bianco.
  • A questo punto potete aggiungervi le castagne che avete lessato, la zucca sbucciata e tagliata e i ceci (con tutta l’acqua in cui li avete lasciati a macerare per una notte).
  • Ora non vi resterà che aggiungere qualche pizzico di sale, il pepe, le foglie di alloro, i rametti di rosmarino

RICORDATI!

Prima di chiudere la pentola a pressione per iniziare la cottura, accertatevi che il livello dell’acqua arrivi a coprire leggermente tutti i vostri ingredienti. In questo modo assicurerete alla vostra zuppa un’ottima consistenza.

Lasciate cuocere per circa mezz’ora dall’inizio del sibilo della pentola, poi miscelate il tutto nel frullatore e lasciate freddare leggermente in modo da gustarla ben calda ma non bollente!

Una volta servita in tavola, nel piatto aggiungete solo un filo d’olio a crudo.

E come sempre buon appetito!

Verdiana Amorosi

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Seguici su Instagram
seguici su Facebook