Brent Hofacker/Shutterstock

Non buttare via i gambi del broccolo, utilizzali in questo pesto anti-spreco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Del broccolo non dovete buttare via proprio niente! Vi presentiamo una nuova ricetta a 0 sprechi che vi permetterà di “salvare” anche i gambi dalla spazzatura, realizzando un gustoso e originalissimo pesto.

Se anche voi preparate i broccoli al vapore, scottati, in padella o all’interno di altre ricette gettando via gran parte dei gambi, da oggi vi ricrederete, imparando che non è il caso di sprecare nulla di questo prezioso ortaggio ricco di benefici.

Leggi anche: Del broccolo non si butta via niente! Come riutilizzare gli scarti e cucinare foglie e gambi

Questa nuova ricetta, che ci presenta il nostro collaboratore per la rubrica Zero Sprechi Roberto Cruciani, vi permetterà di utilizzare e “salvare” la parte del broccolo che solitamente buttiamo via: i gambi! Con questi è possibile realizzare un particolare pesto.

Vediamo come.

Ingredienti per 2/4 persone

  • 1 gambo di broccolo e le sue foglie
  • 25g di mandorle
  • 15g di semi di zucca
  • 30/40ml di olio d’oliva
  • il succo di 1/2 limone
  • peperoncino qb
  • sale e pepe qb
  • acqua

Come si prepara

  • Taglia il gambo del broccolo a fette. Se la parte bassa è più dura, elimina lo strato esterno e affetta la parte tenera.
  • Fai bollire gambo e foglie in acqua salata per 4 o 5 minuti. Puoi utilizzare la stessa acqua per far bollire la pasta per il pesto.
  • Scola il broccolo e fallo raffreddare qualche minuto, poi mettilo in un blender insieme alle mandorle e ai semi di zucca. Aggiungi l’olio, il sale il pepe e il peperoncino e alla fine aggiungi acqua quasi fino a coprire.
  • Frulla tutto insieme fino ad una consistenza cremosa. Aggiungi alla pasta o conserva in frigo in un barattolo con un giro di olio a coprire.

Guarda qui il video della ricetta:

Puoi provare anche altre ricette a 0 sprechi:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook