Falafel di fave, la ricetta per prepararli in casa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Falafel di fave, la ricetta per preparare in casa delle polpettine di legumi interamente vegetali. Speziati e profumati hanno un gusto molto deciso in grado di conquistare anche i palati più esigenti. Uno street food goloso e primaverile che rappresenta un modo sicuramente accattivante e alternativo di proporre i legumi, in particolare le fave.

Anche se sono conosciuti e diffusi soprattutto quelli di ceci, questa pietanza mediorentale economica può essere preparata anche con fave e fagioli e rappresentava l’alternativa princiapale per sostituire  la carne nei giorni di digiuno dei Cristiani Egiziani.

Attualmente vengono serviti con hummus, yogurt, pomodori o cetrioli sia al piatto che inseriti dentro la famosa piadina araba, i falafel sono lo street food vegetariano del Medio Oriente ed è possibile trovarle anche nelle stazioni di rifornimento del deserto.

Da cuocere rigorosamente in olio bollente, è consigliabile servire i falafel di fave subito dopo la loro cottura, se dovessero riposare troppo, infatti, il sapore delle spezie prenderebbe il sopravvento facendo così sbilanciare la loro fragranza.

Ingredienti

  • 300 gr di fave già sgranate
  • 1 cipolla grande
  • 2 spicchi d’aglio
  • 18 gr di acqua
  • 45 gr di farina di ceci
  • sale q.b.
  • curry q.b.
  • curcuma in polvere q.b.
  • farina di ceci aggiuntiva q.b.
  • olio di semi di girasole q.b.

  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    10 minuti
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Come preparare i falafel di fave: procedimento

  • Mettere le fave in un robot da cucina,
  • pulire la cipolla e l’aglio, tagliarli grossolanamente ed aggiungerli nel robot,
  • iniziare a tritare ed aggiungere le spezie,
  • continuare a lavorare con il robot ed unire in fine l’acqua e la farina,
falafel fave 1
  • e tritare ancora fino ad ottenere un composto liscio e compatto,
  • con le mani umide formare con il composto delle polpettine e infarinarle con della farina aggiuntiva,
falafel fave 2
  • una volta formati i falafel friggerli in abbondante olio bollente fino a doratura,
  • a cottura ultimata metterli su carta da cucina per far assorbire eventuale olio in eccesso.
falafel fave 3
  • Servire i falafel ancora caldi per gustarne appieno la loro irresistibile fragranza. Se volete preparare anche la piadina clicca qui
falafel fave 4

Potrebbero interessarti:

Ilaria Zizza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Foodblogger da sempre appassionata di cucina, ricette sane - con particolare attenzione a quelle della tradizione - e di riciclo culinario. Dal 2012 ha incanalato questa passione su MammaIlaria.com
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook