@byjeng/123rf

Dorayaki: la ricetta giapponese ispirata al capolavoro “Kiki – Consegne a domicilio” di Miyazaki

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vi sveliamo come preparare i dorayaki, gli iconici dolci della tradizione giapponese. La ricetta che vi proponiamo è ispirata al capolavoro “Kiki – Consegne a domicilio” di Miyazaki ed è tratta dal libro “La cucina incantata”, edito da Trenta Editore

I dorayaki sono un dolce amatissimo in Giappone, sia dagli adulti che dai più piccoli e sono ormai noti in tutto il mondo perché ne andava ghiotto Doraemon, l’adorabile gattone blu protagonista dell’omonimo cartone animato. La loro forma e il loro sapore ricordano molto i pancake, ma hanno una consistenza più soffice.

Prepararli in casa è molto semplice. Come? Basta seguire questa ricetta, tratta dal libro “La cucina incantata” di Silvia Casini, Raffaella Fenoglio e Francesco Pasqua, una vera chicca per gli amanti delle opere del maestro Miyazaki che vogliono conoscere nuovi dettagli e curiosità della cultura giapponese, sperimentando alcuni piatti tipici mostrati nei celebri film d’animazione dello Studio Ghibli. 

Ingredienti per 1 persona

  • 100 g di farina (o fecola di patate)
  • 2 uova
  • 1⁄2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiai colmi di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • anko (confettura di fagioli azuki)

Preparazione 

In una terrina sbattete le uova con lo zucchero finché non saranno gonfie, chiare e spumose; poi unite poco alla voltala farina mescolata con il lievito: il composto deve risultare sostenuto come l’impasto del pan di Spagna, non come una pastella per crêpe.

Scaldate una padella antiaderente leggermente unta con un po’ di olio, versate poco composto in modo di avere 2 dischi di circa 10 cm di diametro. Fateli cuocere senza toccarli per un paio di minuti e girateli in modo da far dorare anche l’altro lato.

Spalmate la confettura di fagioli azuki su un dorayaki e accoppiatelo con un altro. Serviteli con un bicchiere di latte, di tè o un succo di frutta.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook