@jrslompo71/123rf

Confettura di peperoni: la ricetta per per prepararla in casa (senza zucchero bianco raffinato)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Che estate sarebbe senza peperoni? Resistere al loro profumo inebriante è praticamente impossibile. Inoltre, si tratta di un ortaggio ricchissimo di vitamina C, vitamina E e vitamine del gruppo B, di  antiossidanti e sali minerali. Oltre a vantare numerose proprietà benefiche, i peperoni sono molto versatili e si prestano a numerose ricette.

Tra quelle meno note rientra la confettura di peperoni, una conserva squisita perfetta da abbinare a crostini di pane o a vari tipi di formaggio per un antipasto sfizioso e nutriente. Scopriamo come prepararla in casa con soli 4 ingredienti  e senza zucchero bianco raffinato per assaporare il gusto dei peperoni tutto l’anno. Il suo sapore agrodolce vi conquisterà. 

Leggi anche: Peperoni, trucchi per renderli più digeribili e poterli mangiare anche di sera

Ingredienti 

  • 1 kg di peperoni rossi (preferibilmente biologici)
  • 500 gr di zucchero di canna
  • 50 ml di aceto di vino rosso
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Per prima cosa lavate i peperoni eliminando il picciolo, le parti bianche interne più croccanti e i semi. Tagliateli a pezzetti in una ciotola capiente. Aggiungete zucchero di canna, l’aceto di vino rosso e il sale, trasferite il tutto in un tegame, accendete il fiamma media e mescolate fino a quando lo zucchero si sarà sciolto del tutto. Cuocete la confettura per circa 45 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che il composto si attacchi al tegame ed eliminando la schiuma che si forma sulla superficie. 

A fine cottura, frullate il composto ottenuto usando un mixer ad immersione o un classico frullatore. Nel frattempo, lavate per bene e sterilizzate con acqua bollente 4  barattoli di vetro. Trasferite la vostra confettura fatta in casa, ancora calda, nei barattoli e chiudeteli ermeticamente con i loro coperchi. Capovolgeteli e lasciate raffreddare e riposare fino al giorno successivo. Assicuratevi che sia formato il sottovuoto. Come? La parte centrale di ogni coperto dovrà essere concavo e premendo con un dito non dovrete sentire il classico suono metallico.

Adesso non vi resta che conservare i vasetti di confettura di peperoni in un luogo fresco e asciutto, preferibilmente al buio, fino a quando non deciderete di consumarla. Se chiusa ermeticamente, potete tenerla in dispensa anche per diversi mesi, ma una volta aperti i barattoli occorre conservarla in frigo e consumarla nel giro di qualche giorno.

Gustatela sul pane abbrustolito o con i formaggi che preferite e scoprite che bontà!

Seguici su TelegramInstagram  |Facebook |TikTok |Youtube

Ti potrebbero interessare anche altri articoli sulle confetture e i peperoni:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook