@Atlasfoto/123rf

Come preparare il concentrato di pomodoro con 2 ingredienti, evitando pesticidi e muffe

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il concentrato di pomodoro è un ingrediente versatile, da usare per arricchire di gusto diverse ricette. Ecco come farlo in casa.

Il concentrato di pomodoro ha un sapore deciso e dolciastro, e si caratterizza per il suo colore rosso vivo.

Un ingrediente versatile, da usare per arricchire di gusto e sapore diverse ricette, dalle zuppe al ragù, fino al minestrone di verdure, ma anche semplicemente per esaltare il sapore di primi piatti semplici, come la pasta alla puttanesca o ancora all’arrabbiata. 

Facilmente reperibile sugli scaffali del supermercato, il concentrato di pomodoro si trova in tubetti semplici e pratici da usare, ma è meglio realizzarlo a casa visto che un prodotto su due è contaminato da pesticidi o tossine della muffa.

Quindi, ecco la ricetta facile e veloce, con solo due ingredienti. (Leggi anche: Pomodori grossi rossi essiccati al sole)

Concentrato di pomodoro fatto in casa: la ricetta

La ricetta del concentrato di pomodoro è davvero molto semplice; per 250 ml di concentrato fatto in casa ecco cosa ti occorre. (Leggi anche: Pomodori: quali e come sceglierli)

Ingredienti:

  • 1 kg di pomodori maturi, meglio se di stagione 
  • 5-8 grammi di sale (a seconda dei gusti)
  • opzionale: pepe, peperoncino, aglio, origano

Procedimento:

  • Lava i pomodori e fai una croce sul fondo, per facilitarne la pelatura.
  • Disponi i pomodori in una casseruola con acqua bollente e sbollentali per poco tempo. Quindi toglili dall’acqua, sciacquali in acqua fredda e inizia a staccare la pelle.
  • Adesso dividili in quarti, privali del picciolo e del torsolo. Se vuoi che la polpa sia particolarmente fine puoi anche passare i pezzi di pomodoro.
  • Rimetti i pezzi passati in una casseruola, aggiungi il sale e le altre spezie e portate a bollore. Dopo circa 20-30 minuti la massa si addensa.
  • Appendi uno scolapasta su una casseruola o una ciotola e metti un canovaccio nel colino. Versa il composto di pomodoro nel panno e riponilo in frigo per una notte.
  • Il giorno dopo puoi bere il liquido fuoriuscito nella ciotola o nella pentola come succo di pomodoro. Versa il concentrato di pomodoro rimanente nel panno in bicchieri puliti.
  • Conserva il tuo concentrato di pomodoro fatto in casa in frigorifero, si manterrà per diverse settimane e potrai usarlo per arricchire i tuoi sughi per la pasta ma anche svariati secondi piatti a base.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Schär

Schär, alla scoperta di un mondo fatto di cereali e qualità

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook