Cipolline in agrodolce: la ricetta per conservarle tutto l’anno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

cipolline in agrodolce

Le cipolline in agrodolce sono un contorno gustoso ma possono essere servite anche come antipasto. Ecco la ricetta passo passo per prepararle e fare una conserva casalinga per gustarle tutto l’anno.

Da preparare con le cipolline borettane, note per la loro piccola dimensione e per il loro sapore dolce, questa conserva per l’inverno è molto facile da fare; occorrono ovviamente delle cipolline borettane fresche di raccolto e dei barattoli con capsule nuove.
Aromatiche e dal sapore irresistibile, con questa ricetta avrete la certezza di preparare delle cipolline in agrodolce che restino ben sode e che abbiano una sapidità ben bilanciata.

Ingredienti

  • 600gr di cipolline borettane già pulite
  • 1 L di aceto di vino bianco
  • 300 ml di olio evo
  • 180 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di sale
  • 1 L di acqua
  • timo essiccato q.b.
  • cannella in polvere q.b.
  • 2 barattoli da 32 cl

  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    20 minuti
  • Tempo Riposo:
    tempo di raffreddamento
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Come preparare le cipolline in agrodolce: procedimento e conserva

  • Sbucciare le cipolline, sciacquarle sotto l’acqua corrente e metterle a sgocciolare.
cipolline in agrodolce 2
  • Nel frattempo unire in una pentola capiente lo zucchero e il sale,
  • aggiungere l’aceto, l’acqua e un cucchiaino scarso di timo e di cannella.
  • Mettere la pentola sul fuoco e portare a bollore,
  • aggiungere le cipolline e cuocerle per cinque minuti,
cipolline in agrodolce 3
  • quindi toglierle dal liquido di cottura tenendo questo da parte, e farle raffreddare per qualche minuto.
  • Lavare i barattoli e le capsule e sanificarli.
  • Sistemare le cipolline borettane nei vasetti,
  • coprirle interamente con il liquido di cottura avendo cura di lasciar libero almeno un centimetro fino al bordo,
  • chiudere con i coperchi senza fare troppa forza
  • e precedere quindi alla sterilizzazione e pastorizzazione.
cipolline in agrodolce 4

 

Come conservare le cipolline in agrodolce:

Una volta messe sottovuoto le cipolline in agrodolce dovranno essere riposte in un luogo asciutto e preferibilmente al buio in modo così da non alternarne il colore.
Dopo l’apertura le cipolline in agrodolce dovranno essere conservate in frigorifero, è opportuno comunque consumarle in pochi giorni.Le cipolline in agrodolce, se in sottovuoto, potranno essere conservate in dispensa per tutta la stagione invernale.

 cipolline in agrodolce 1
Potrebbero interessarti altre ricette di conserve fai-da-te per l’inverno

Ilaria Zizza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook