Bucce di patate, mai più nella pattumiera! La ricetta anti spreco del curry di ceci e chips

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica “Sprechi Zero” che ci insegna ad utilizzare ingredienti che spesso gettiamo via, considerandoli scarti alimentari. Questa volta protagoniste sono le patate di cui dobbiamo conservare anche la buccia, per farla diventare croccante e poter così arricchire un curry a base di ceci.

Vi piace la cucina indiana? Allora non potete non provare questa nuova ricetta, rivisitata da Roberto Cruciani. Un curry completamente vegetale, realizzato con ceci e patate, perfetto per chi segue una dieta priva di cibi di origine animale ma consigliato un po’ a tutti, compreso chi è in cerca di idee per inserire più spesso i legumi nella propria alimentazione.

E come al solito, non si butta via nulla: delle patate dobbiamo utilizzare anche la buccia (a patto che si tratti di patate biologiche o non trattate) che faremo diventare croccante.

Leggi anche: Non buttate le bucce di patata! Trucchi e idee per riutilizzarle in cucina e non solo

Ogni famiglia getta via 60 grammi di ortaggi a settimana e spesso tra questi ci sono proprio le patate, che in alcuni casi vengono erroneamente scartate anche se hanno solo germogliato. Quei “cicci” che si formano sulla parte esterna della patata possono essere facilmente tolti e la patata consumata tranquillamente, buccia compresa.

Vediamo subito quali ingredienti ci occorrono per preparare il curry di ceci e patate con bucce croccanti.

Ingredienti

per 3/4 persone

400g di patate circa
1 barattolo di ceci lessati o il suo equivalente se comprati secchi
1 cipolla bianca
1 tbsp di curry giallo
1 tsp di curcuma
1 tsp di paprika
2/3 tbsp di salsa di pomodoro
1 barattolo di latte di cocco
una manciata di spinacino
olio sale e pepe qb
acqua

riso basmati al vapore o bollito per servire

Come si prepara

  • Sbuccia le patate e mettile da parte. Metti le bucce in una ciotola con olio e sale e condiscile per bene, poi stendile su una teglia con carta da forno e falle cuocere in forno a 180 gradi per 10/15 minuti, fino a che non sono croccanti.
  • In una pentola, fai soffriggere qualche minuto la cipolla tagliata fina in un giro d’olio fino a doratura, poi aggiungi un goccio d’acqua e il curry, in modo da formare una pasta morbida.
  • Taglia le patate a cubi, aggiungile in pentola e mescola bene, facendo cuocere per qualche minuto.
  • Aggiungi i ceci, il sale, la curcuma, la paprika e il pepe e continua a mescolare e a far insaporire.
  • Aggiungi acqua a coprire e fai cuocere coprendo con un coperchio per 15/20 minuti, fino a quando è tutto morbido e cremoso.
  • Aggiungi la salsa di pomodoro, il latte di cocco e lo spinacino, e ogni volta mescola velocemente per rendere tutto omogeneo. Fai riposare qualche minuto.

Servi il curry con del riso basmati, aggiungi le bucce croccanti e un po’ di peperoncino e pepe.

Anche questa volta, Roberto ci consiglia di utilizzare ingredienti fair trade ossia provenienti da Commercio Equo e Solidale.

Guarda qui il video della ricetta:

Per altre ricette a zero sprechi leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook