Cassata Siciliana: la ricetta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La cassata siciliana è un dolce tipicamente palermitano, fatto di pan di spagna, ricotta (rigorosamente fatta con latte di pecora) e frutta candita. Per chi vive in Sicilia è il dolce delle feste, ormai disponibile in tante varianti: con o senza glassa, variegato al pistacchio, al cioccolato.

Nata dalla tradizione araba, ma arricchita dalla dominazione spagnola con il ciccolotato e durante il Barocco con i canditi, la cassata è molto semplice da preparare.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 200 gr di amido
  • 1 bustina di lievito o cremor tartaro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di ale
  • 1 kg di ricotta fresca di pecora
  • 400 gr di zucchero di canna
  • frutta candita (ciliegine, zuccata, ecc.) e gocce di cioccolato
  • Maraschino
  • Tempo Preparazione:
    60 minuti
  • Tempo Cottura:
    20 minuti
  • Tempo Riposo:
    30 minuti in frigo
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    media

Cassata Siciliana: preparazione

Montare a neve gli albumi e mescolare i i tuorli con lo zucchero. Unirli e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Aggiungere l’amido, lievito, la vanillina e un pizzico di sale. Infornare a 180° in una teglia imburrata.

Infornato il pan di Spagna, occorre preparare la ricotta zuccherata per la farcitura. Per farlo, basta aggiungere alla ricotta lo zucchero e poi passare al setaccio il tutto usando il passaverdura per ottenere una crema più fine.

Pronto il pan di Spagna? Lasciatelo raffreddare. Poi tagliatelo a fette spesse mezzo centimetro e munitevi di una grossa padella (non enorme!). Ricopritela col pan di Spagna affettato, partendo dal fondo e poi sui lati facendo bene attenzione a far aderire le fette alla superficie della padella. Inumidite il tutto con il maraschino e riempite la padella, rivestita di pan di Spagna, di ricotta. Ricoprite con un altro strato di fette di pan di spagna e capovolgetela aiutandovi con un bel piatto grande.

Ricoprite la parte esterna della torta con la ricotta e decorate a piacimento utilizzando le gocce di cioccolato e la frutta candita. Lasciatela riposare mezz’ora prima di servirla.

Immagini e testo: Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook