Borscht: la ricetta della zuppa fredda di barbabietole

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Borscht è una zuppa popolare di origine ucraina ma molto diffusa in diversi paesi dell’Europa orientale, che in base agli ingredienti, leggermente diversi da paese a paese, va consumata fredda o calda. Nella maggior parte dei casi, gli elementi principali e che gli conferiscono quel colore rosso profondo, sono le rape e il pomodoro. Noi però vi proponiamo la versione fredda con barbabietola e cavolo, più tipica della Polonia, che unisce, in un unico piatto, tutte le sostanze nutritive di questi due forti alleati contro l’inverno.

Ingredienti

  • 1 cavolo verde intero
  • 1 cipolla rossa
  • 2 barbabietole rosse
  • 1 gambo di sedano
  • 1/2 cucchiaio di timo
  • 2/3 tazze di acqua
  • 1 limone spremuto
  • Tempo Preparazione: 15 minuti
  • Tempo Cottura:
  • Tempo Riposo:
  • Dosi: per 4 persone
  • Difficoltà: bassa

Borscht: preparazione

In una ciotola uniamo il sedano e la cipolla tagliati fini e per il momento li mettiamo da parte.

In un frullatore uniamo tutti gli altri ingredienti, avendo accortezza di tagliare bene le barbabietole ed il cavolo in piccoli pezzetti. Versiamo la miscela ottenuta nel composto di sedano e cipolla, mescolando molto bene.

Condiamo a piacere e serviamo il Borscht fresco.

E una volta sperimentato in casa il gusto così particolare di questo piatto dell’Est, potreste riproporlo come aperitivo o come antipasto.

Buon Appetito

Gloria Mastrantonio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook