probios

Il Sana novità, concorso interno alla fiera, ha premiato alcuni prodotti (lanciati tra la fine del 2011 e l'inizio del 2012) che si sono distinti per l'ecosostenibilità nella fase di produzione, trasformazione, confezionamento e nel packaging oltre che per l'innovazione e l'originalità in sé.

Nella sezione 'alimentazione' è stata premiata una linea di prodotti che farà la gioia dei tanti celiaci del nostro paese. Si tratta de "Il Biogustaio": primi, secondi e contorni senza glutine a lunga conservazione (non necessitano quindi del frigo), lanciati da Probios all'interno della fiera e disponibili a partire dalla prossima settimana nei negozi di alimentazione naturale e biologica.

Tra i primi piatti troviamo la lasagna di verdure, il minestrone, i ravioli ricotta e spinaci e la fagiolata, mentre tra i secondi e contorni ci sono le scaloppine di soia ai funghi, la dadolata di funghi ai 3 pepi e la caponata di verdure. Prodotti per lo più leggeri e facilmente digeribili, la maggior parte dei quali sono 100% vegetali, adatti dunque anche ai vegani.

Probios si era già fatta notare la scorsa primavera grazie alla linea di pasta fresca senza glutine, una decina di prodotti di ottima qualità e sapore (li abbiamo provati!) realizzati con riso italiano. Questa volta però ha fatto di più, è infatti il primo marchio italiano ad aver prodotto alimenti per celiaci a lunga conservazione, ideali per tutti coloro che sono spesso fuori casa e, data l'intolleranza al glutine, non possono ripiegare su pranzi e cene di fortuna. Tutto quello che serve per usufruire al meglio di questi prodotti è un forno a microonde o (molto meglio) una padella dove scaldare il cibo.

Biogustaio

La lunga conservazione (fissata in 5/6 mesi) è garantita da un procedimento fisico di sterilizzazione che, durante la fase di produzione, permettere di abbattere i microrganismi.

Il costo del singolo prodotto è abbastanza alto, come del resto avviene per la gran parte degli alimenti senza glutine. Per la pasta fresca si aggira intorno ai 5/6 euro mentre per i piatti pronti si va dai 6 euro ai 9 euro. Tenete presente però che le confezioni sono da 350 grammi, si tratta quindi in realtà di 2 porzioni ma questo dipende da quanta fame avete!

Per conoscere i punti vendita che distribuiranno i nuovi prodotti clicca qui.

Francesca Biagioli

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram