spesa bio sana 2016

La spesa degli italiani è sempre più green. Sono ben 7 su 10 le famiglie italiane che scelgono di mettere nel carrello i prodotti biologici. Ecco le prime buone notizie che emergono dal Sana 2016, il Salone del biologico e del naturale in corso da oggi a Bologna fino al 12 settembre.

I dati dell’Osservatorio SANA-ICE 2016 “Tutti i numeri del Bio” mostrano che gli italiani quando fanno la spesa vogliono puntare sulla qualità e che i prodotti bio ne sono considerati una garanzia.

La quota di famiglie italiane che negli ultimi 12 mesi ha acquistato almeno una volta un prodotto alimentare biologico sale dal 69% del 2015 al 74% del 2016. Questo significa che in Italia più di 7 famiglie su 10 (circa 18 milioni di nuclei familiari) hanno acquistato una volta nell’ultimo anno almeno un prodotto biologico. Assieme al numero di famiglie acquirenti, cresce la spesa destinata al bio che rappresenta il 3,1% del totale della spesa alimentare (contro l’1,9 % di tre anni fa).

Chi prova bio si affeziona facilmente: il 90% dei consumatori ha iniziato ad acquistare questi prodotti almeno 2/3 anni fa; il 25% ne consuma con grande regolarità (ogni giorno o quasi) o almeno una volta alla settimana (43%).

Leggi anche: SANA 2016: AL VIA IL SALONE DEL BIO. 10 APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Siete dei veri consumatori bio?

Vi riconoscete nell’identikit del consumatore bio che emerge dai dati presentati oggi al Sana? Chi compra bio ha un livello di istruzione elevato e un reddito un po’ più alto rispetto a quello delle famiglie con guadagni medio-bassi, spesso è una persona piuttosto giovane con figli di età inferiore ai 12 anni e le sue scelte di acquisto dipendono dall’alimentazione della famiglia. Sovente chi compra bio è vegetariano o vegano oppure deve stare molto attento all’alimentazione per motivi di salute.

Scegliamo bio perché è sicuro

La spesa degli italiani è sempre più bio perché i prodotti di questo tipo vengono considerati più sicuri a partire dalla frutta e dalla verdura che rappresentano i prodotti più acquistati, seguiti dall’olio extravergine, dalle uova e dal miele. Poi non mancano le confetture, le marmellate, i formaggi freschi, il riso e la pasta.

Il 27% dei consumatori sceglie di acquistare cibo biologico perché lo ritiene più sicuro per la salute e anche perché, secondo il 20%, è più rispettoso dell’ambiente e della biodiversità.

Chi sceglie bio fa attenzione all’origine dei prodotti, al Paese di provenienza, alla presenza di un marchio DOP o IGP, ma conta davvero molto anche il fattore convenienza, unito alle promozioni. Molti preferiscono comprare bio in ipermercati e supermercati dove i prezzi dei prodotti sono più bassi rispetto a quelli dei negozi specializzati.

bio paesi stranieri sana

Prodotti bio italiani all’estero

Sappiamo che i prodotti biologici non vengono prodotti soltanto in Italia ma anche all’estero. Esiste una fortuna dei prodotti Made in Italy in vendita nei Paesi stranieri. Pensate che secondo gli statunitensi i migliori prodotti biologici del mondo per quanto riguarda la qualità provengono proprio dall’Italia. Allora quando facciamo la spesa bio vale proprio la pena di premiare il nostro Paese.

Anche voi siete dei consumatori bio? Di solito dove fate la spesa e quali prodotti preferite comprare bio?

Marta Albè 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram