Apre a Bologna Alce Nero Caffè Bio, il primo locale d’Italia certificato “spreco zero”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un aperitivo biologico ed eco-sostenibile? Uno spuntino preparato con ingredienti sani ed autentici e con particolare rispetto per l‘ambiente? Ecco il posto che fa per voi! Da oggi a Bologna, in via Petroni 9, c’è una nuova realtà dedicata a chi ama vivere in modo eco-sostenibile. È un bar- ristorante, ma anche un negozio – gestito dagli agricoltori di Alce Nero, Mielizia e Libera Terra – che ha ottenuto la nuovissima certificazione “Spreco Zero” di Last Minute Market, lo spin-off dell’Università di Bologna promosso da Andrea Segrè.

Il negozio infatti prevede il rispetto di una serie di comportamenti volti a rispettare l’ambiente, come il risparmio energetico, la differenziazione dei rifiuti, la riduzione di sprechi e il completo utilizzo del cibo. Per questo verranno recuperati gli alimenti in eccedenza, che verranno donati alla mensa di Santa Cecilia della chiesa di San Giacomo Maggiore a Bologna.

All’interno, il locale offre una vasta gamma di prodotti biologici e la possibilità di degustare vari menu per la colazione, il pranzo, l’aperitivo e il brunch: un’occasione per vivere in modo eco-sostenibile anche le pause fuori casa.

Locale_spreco_zero2

Alce Nero Caffè Bio – ha detto Lucio Cavazzoni, presidente di Alce Nero & Mielizia e anima del progetto – è il luogo in cui l’arte di produrre si unisce all’arte della cucina: dai prodotti ai piatti, dalla terra ai profumi e al gusto. Insieme agricoltori e cuochi, per una cultura e diffusione del cibo vero, buono, biologico e possibile”.

Locale_spreco_zero3

Tra gli obiettivi di Alce Nero Caffè Bio, che entra per la prima volta nel mondo della ristorazione, anche quello di restituire a Via Petroni “il diritto alla sua bellezza, perché – ha concluso Cavazzoni – vogliamo dare il nostro contributo al fine di ridare a questa strada antica e ai suoi frequentatori il piacere di starci bene”.

Verdiana Amorosi

Per maggiori info sulla certificazione spreco_zero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook