pane_contadini

Nasce la nuova figura dell’agricoltore-panettiere! Da oggi infatti, grazie alla pubblicazione del relativo del decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze nella Gazzetta Ufficiale, gli addetti impegnati nel settore agricolo italiano potranno produrre e vendere direttamente al pubblico non solo gli ingredienti e le materie prime coltivate nei loro terreni, ma anche i lavorati, come pane, pizza, torte salate, rustici, cialde e biscotti, senza perdere la loro tipicità di agricoltori.

Come sottolinea anche la Coldiretti, grazie a questa importante novità aumenteranno le opportunità di diffondere sulle tavole degli italiani il made in Italy, rappresentato da pane e pizze fragranti, realizzati con prodotti sicuri e sani, fatti esclusivamente in Italia e quindi in grado di rilanciare il settore agricolo.

Ma non è tutto, perché in questo modo sarà più semplice anche riscoprire i pani tipici della tradizione regionale e locale del nostro Paese, realizzati ancora con le antiche tecniche. Un esempio? Il pane IGP di Genzano, quello DOP di Altamura, il pane IGP di Matera e tutte le specialità tipiche delle nostre città.

Oltre ai prodotti di panetteria, rientrano nel gruppo di prodotti da poter vendere direttamente al pubblico e nei farmers market anche tutti quelli derivati dall’agricoltura, come la farina o gli sfarinati di legumi da granella secchi, di radici o tuberi o di frutta in guscio, la grappa, il malto e la birra, che nascono da attività agricole.
Verdiana Amorosi
monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram